F1 Australia – La pioggia toglie significato alle libere

Quasi tutti i giri su gomme intermedie con temperature della pista scese in modo rilevante.

Melbourne, 18 marzo 2016 – La pioggia caduta oggi sia nella prima sia nella seconda sessione di prove libere ha fatto sì che per i Team non sia stato possibile completare una sessione realistica. Oltre al bagnato, non sono mancati vento forte e freddo, che hanno portato a temperature della pista di circa 20 gradi inferiori a quelle registrate ieri.rnrnPaul Hembery, direttore motorsport Pirelli: “Una bella lavata – ecco come possiamo descrivere questa giornata, direi! La maggior parte dei giri nel pomeriggio è stata sulle intermedie, che è improbabile saranno utilizzate in gara, anche se c’è la possibilità di rivederle in azione domani. Nessuno ha imparato granché oggi: in mattinata si è girato sulle slick e siamo arrivati vicini al punto di crossover, permettendo di raccogliere dati utili sulle intermedie. Tutto questo significa che una stagione piena di cambiamenti è partita con un inizio ancora più imprevedibile di quanto pensassimo, il che apre a più variabili per il resto del weekend. Dovremo attendere un po’ di più per capire i veri effetti dei regolamenti 2016 sui pneumatici”.rnrnrnFP1 – TEMPIrn1.Hamilton 1m29.725s Soft nuovern2.Kvyat 1m30.146s Soft nuove rn3.Ricciardo 1m30.875s Soft nuovernrnFP2 – TEMPIrn1.Hamilton 1m38.841s Interm. nuovern2.Hulkenberg 1m39.308s Interm. usatern3.Raikkonen 1m39.486s Interm. nuovernrnrnIl fatto del giorno: Jacques Villeneuve, che sarebbe diventato Campione del Mondo 1997, fece il suo debutto in Formula 1 nel GP d’Australia 1996, esattamente 20 anni fa, qualificandosi in pole, ma finendo secondo, dopo che la sua monoposto finì su una perdita d’olio.rnrnVisto oggi nel paddock: Alan Jones, Campione del Mondo 1980, commentatore per la televisione australiana. Jones è ancora l’unico pilota australiano ad aver vinto il GP d’Australia, a Calder Park nel 1980: una gara non valevole per il Campionato, in cui Jones guidò la Williams FW07 con cui poi conquistò il Titolo mondiale.