Splendido inizio di stagione per la MM Motorsport a Imola

Alborghetti domina tra le Leon e balza in testa al campionato, mentre Bamonte è due volte terzo tra le TCR.

Imola (BO), Italia – È stato un inizio di stagione scoppiettante quello della MM Motorsport a Imola nella Coppa Italia Turismo. Sulle rive del Santerno, le SEAT Leon della squadra bergamasca hanno conquistato due volte la classifica di categoria con Emanuele Alborghetti, autore anche di uno strepitoso podio assoluto, così come due sono stati i podi tra le vetture TCR di Luigi Bamonte. Al termine della due giorni all’autodromo dedicato a Enzo e Dino Ferrari, Alborghetti è in testa alla classifica assoluta della Coppa Italia Turismo, grazie ad un sistema di punteggio che premia i vincitori delle classi più numerose e agguerrite.rnrnDopo le prove libere del venerdi finalizzate a trovare il giusto assetto, nelle qualifiche del sabato Alborghetti con un giro perfetto stacca il terzo miglior crono assoluto, a soli due centesimi dalla seconda posizione di Giacon, ma davanti a molte delle BMW M3 della classe superiore. Buona anche la prova di Bamonte, che con tempi in continuo miglioramento, sfiora di poco la Top10 nelle prove cronometrate.rnrnAl pronti via della prima gara del weekend, Alborghetti non può nulla contro le più potenti BMW nella partenza da fermo, ma riesce a issarsi al comando tra le vetture a trazione anteriore, capofila tra le SEAT Leon, sia in versione Cup Racer che TCR. Con una stupenda manovra all’ingresso della Rivazza 1, Alborghetti infila al termine del secondo giro la BMW di Alberto Fumagalli, portandosi in terza piazza assoluta. La Leon della MM Motorsport riuscirà a mantenere fieramente la posizione per quasi tutto l’arco della gara, con la porzione centrale della corsa in cui sembrava quasi poter impensierire l’altra BMW di Bellin in seconda posizione. A due giri dal termine, però, Fumagalli fa valere il vantaggio di cavalleria della sua vettura sul lungo rettilineo d’arrivo e, con una manovra garibaldina alla staccata del Tamburello, si appropria della terza posizione. Alborghetti conclude così quarto assoluto una gara stupenda, combattuta nelle posizioni di vertice contro vetture di classe superiore, e dominando la sua classifica. In classe TCR, Luigi Bamonte ha messo in mostra un’ottima progressione nei tempi giro dopo giro, che hanno permesso al gentleman driver milanese di conquistare il terzo posto di categoria sotto la bandiera a scacchi.rnrnLa seconda gara ha confermato quanto di buono visto al mattino. Alborghetti è ancora una volta una furia e si installa fin da subito in terza posizione assoluta, ingaggiando uno spettacolare duello con la BMW di Riccardo Fumagalli, subentrato al padre, per la piazza d’onore e contenendo il recupero di uno scatenato Jonathan Giacon, con la SEAT Leon. Il duello tra i tre infiamma il pubblico per tutta la gara, fino a quando la safety car, intervenuta per rimuovere una vettura rimasta ferma in pista, non cristallizza le ostilità a 5 minuti dal termine. Alborghetti termina così il weekend di Imola con un terzo posto assoluto da incorniciare e il dominio incontrastato tra le Seat Leon, balzando anche in testa alla classifica generale di campionato. L’ingresso della vettura di sicurezza ha tarpato le ali anche al recupero di Luigi Bamonte, rimasto invischiato nel gruppone in partenza, che si è così accontentato ancora una volta del terzo posto tra le vetture TCR.rnrnLa prossima tappa della Coppa Italia Turismo è in programma ad Adria per il 24 aprile.