MXGP Lettonia, trionfa ancora Gajser, Cairoli secondo. A giugno mondiale a Mantova #mxgpmantova2016

MANTOVA, 2 MAG 2016 – Ancora un successo travolgente di Tim Gajser, il 19enne sloveno del team italiano Gariboldi Honda ieri a Kegums in Lettonia ha vinto in rimonta, grazie ad un sorpasso su Nagl che gli ha consentito di acciuffare il 4° posto in Gara 2, che abbinato alla vittoria di Gara 1 gli ha permesso di alzare la coppa più grossa del suo 4°GP stagionale su 6 gare sinora disputate.

In classifica generale Gajser è a un solo punto dal leader del mondiale Romain Febvre (Monster Energy Yamaha) terzo ieri, Buonissima gara per l’8 volte Campione del mondo Antonio Cairoli (RedBull KTM), che dopo la difficile prova in Messico ha colto un eccellente secondo posto, rimanendo in lizza per la vittoria fino ai giri finali, dopo essere andato in testa in Gara 2, subendo il sorpasso di Febvre alla decima tornata. In classifica il siciliano è terzo a 47 punti da Febvre, meno dei punti in palio in un GP, quando mancano ancora 12 prova. Molto bene anche Jeremy van Horebeek (Monster Energy Yamaha), che aveva preparato la trasferta lettone a Mantova, pista che ha un fondo simile a Kegums. Il simpatico vallone ha centrato il 4° posto e rimane nella top five del mondiale.rnrnNella classe cadetta MX2 Jeffrey Herlings (RedBull KTM) fa gara a se, ha centrato una doppietta anche ieri e viaggia a punteggio pieno con 70 punti di vantaggio sullo svizzero Seewer (Suzuki Racing). La pattuglia azzurrasi è difesa, con il 13° posto di Samuele Bernardini (TM ) anche lui a Mantova per preparare la gara, il 16° di Michele Cervellin (Honda) al suo primo GP 2016 e il 22° con 3 punti per il mantovano Simone Zecchina (Yamaha) che ha replicato la prova positiva di Valkenswaard.rnrnDomenica prossima si corre una grande classica del motocross, il GP di Germania a Teutschenthal nella ex DDR, a commentare la gara di ieri abbiamo invitato Alessandro Pozzi, amministratore del sito MXBars.net , tra i più seguiti e informati in rete. «Ieri a Kegums ho visto un Gajser indubbiamente fortissimo, in grado di ribaltare la gara dopo una caduta pesante in avvio di gara, ha spiegato Pozzi. Gajser sui terreni tradizionali è praticamente imbattibile, fa più fatica sul morbido ma è indubbiamente in grado di vincere il titolo.rnrnrn[showpicc]tony_cairoli_con_jill_dopo_il_gp_lettoniacinstagram.jpg[/showpicc]rnTony Cairoli con Jill dopo il GP Lettonia(C)InstagramrnrnrnCon lui se la giocano il nostro Antonio Cairoli che ricordiamolo solo tre mesi fa subì un grosso infortunio in Sardegna ed è in evidente ritardo di preparazione, il francese Febvre, molto forte anche per come sa gestire i rischi che prende in gara e Max Nagl che secondo me è l’outsider. Parlando di Teutschenthal vedo favorito proprio il tedesco che si giocherà tutto con 2 vittorie secche di manche, dopo di lui Cairoli che in Germania ha vinto tre volte. Per l’Italia e i giovani della MX2, credo che sia Bernardini che Cervellin abbiano potenziale per emergere, in particolare Michele Cervellin mi pare il maggior talento che abbiamo in questo momento. Ho poi appreso con gioia della presenza di Chad Reed al #gpmantova2016, per me rimane una pista e un GP imperdibile e non vedo l’ora che ci sia la gara».rnrnCome noto la MXGP farà tappa in Italia con il Gran Premio di Lombardia Città di Mantova che il 25 e 26 giugno vedrà in pista i piloti della MXGP, MX2, Woman MX, e le classi continentali EMX 250cc ed EMX 125cc. Dopo l’annuncio della presenza come wild card di Chad Reed (Monster Energy Yamaha) l’australiano tre volte vincitore dell’Ama Supercross, tra i più forti piloti di sempre. Intanto al Circuito continuano i test dei team ufficiali, la scorsa settimana hanno provato van Horeebek, Bernardini, la 4 volte iridata Kiara Fontanesi (Honda) con il fidanzato e asso della MotoGP Maverick Vinales (Suzuki)rnrnrn[showpicc]shooting_a_mantova_per_maverick_vinalescmcm.jpg[/showpicc]rnShooting a Mantova per Maverick Vinales(C)MCMrnrnrnSaranno circa 250 i piloti in gara provenienti da 22 diverse nazioni. Le immagini televisive saranno diffuse in 179 Paesi. Sarà un evento memorabile nell’anno che vedrà Mantova Capitale Italiana della cultura.rnrnRicordiamo che è possibile già da ora acquistare i biglietti in prevendita per GP di Lombardia a prezzi scontati collegandosi al sito http://www.motocrossmantova.comrnrnMXGP Lettonia Risultati: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 43 punti; 2. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 42 p.; 3. Romain Febvre (FRA, YAM), 41 p.; 4. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 38 p.; 5. Maximilian Nagl (GER, HUS), 38 p.; 6. Evgeny Bobryshev (RUS, HON), 27 p.; 7. Christophe Charlier (FRA, HUS), 26 p.; 8. Ben Townley (NZL, SUZ), 22 p.; 9. Shaun Simpson (GBR, KTM), 21 p.; 10. Milko Potisek (FRA, YAM), 20 p.rnrnMXGP Classifica generale: 1. Romain Febvre (FRA, YAM), 260 punti; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 259 p.; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 213 p.; 4. Maximilian Nagl (GER, HUS), 203 p.; 5. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 200 p.; 6. Evgeny Bobryshev (RUS, HON), 197 p.; 7. Shaun Simpson (GBR, KTM), 143 p.; 8. Kevin Strijbos (BEL, SUZ), 142 p.; 9. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 121 p.; 10. Valentin Guillod (SUI, YAM), 116 p.