Polini Italian Cup… International Cup

Nella foto: autentico specialista della pioggia, Sarik Roufs in sella al Piaggio Diesis del Team EPC-Polini Olanda, ha dominato alla grande la Scooter 70 Evolution Open; ha firmato la pole position, chiudendo sempre in prima posizione le due Gare del pomeriggio.

Eccolo, puntuale, il più aperto e bello, completo, spettacolare e combattuto Tricolore Scooter. Ecco la seconda prova della Polini Italian Cup 2016 andata in scena l’1 maggio sulla pista di Ottobiano che ha materializzato un’autentica sfida “Made in Europe” tra oltre ottanta piloti provenienti da ben cinque nazioni in una giornata caratterizzata da una “wet race” per l’asfalto bagnatissimo da incessanti scrosci di pioggia, vento freddo e colpi di scena dovute alle diverse scivolate.rnrnInsomma, una giornata nella quale è emerso sopra tutti l’onadese Sarik Rous del Team Olandese KNMV-EPC-Polini; autentico mago della pioggia che grazie alla sua guida coraggiosa e alla straordinaria sensibilità nel dosare il gas sul bagnato, lo hanno visto centrare due nette vittorie in Gara-1 e Gara-2 salendo sul gradino più alto del podio della Scooter 70 Evolution Open davanti all’ufficiale del Polini Team Matteo Tiraferri, e al nuovo acquisto della categoria Daniel Penzo.rnrnDodici gare in programma, con griglie arricchite anche dalla presenza di dieci piloti “europei” con tre Sloveni e altrettanti Belgi, due olandesi e due svizzeri.  Il secondo atto della Polini Italian Cup ha dunque ribadito il successo pieno del tricolore Scooter organizzato dal moto Club Bergamo con il supporto della Polini Motori, palcoscenico d’eccellenza per offrire il meglio a tutti i team dei vari preparatori competitors della stessa Polini e piloti “amatori” tutti desiderosi di confrontarsi in un campionato italiano di qualità proprio perché aperto a tutti.rnrn[ligne][/ligne]rn rnLE GARErn rnSCOOTER 70 EVOLUTION OPEN: ROUFS SARIK OLANDESE VOLANTErnMiglior tempo delle prove, Roufs Sarik parte come un missile al via di Gara-1 dimostrando di possedere un passo irresistibile rispetto a tutti i suoi avversari andando a vincere con un vantaggio di oltre cinque secondi. Bello il confronto finale tra Penzo e Corsi, che all’ultimo giro, proprio nella penultima curva tenta il sorpasso, ma scivola finendo quinto preceduto da Vignone e Tiraferri. Anche Gara-2 è senza storia; Sarik prende ancora una volta il comando, vincendo con sei secondi di vantaggio sul duo Tiraferri-Corsi. Sfortunato Penzo, che scivola nei primi giri e finirà settimo ma comunque terzo sul gradino del podio.rnrn[ligne][/ligne]rnrnVESPA 171 4T POLINI: CUORE DI CALCErnrn[showpicc]red_vespa171_a4n2032.jpg[/showpicc]rnAl via del Trofeo Vespa 171 4T Polini, Ivan Calce (37), vincitore assoluto di giornata, cerca subito di andare al comando davanti a Alessandro Fabbri (41), quest’ultimo alla fine riuscrà a fare suo il secondo gradino del podio.rnrnÈ Ivan Calce ad assumere il comando in Gara-1 inseguito da Tortosa e Fabbri che per qualche giro cercano di attaccare Calce che però andrà a vincere indisturbato. Alle spalle dei tre di testa si mettono in luce Caddeo e Giacometti, quest’ultimo scivola però proprio al penultimo giro. In Gara-2 parte davanti Tortosa con Calce che ben presto recupera dopo una brutta partenza superando l’avversario fino a centrare una nuova vittoria. Dietro è lotta per il podio tra Caddeo, Tortosa e Fabbri. All’ultimo giro è una serie di continui cambi di posizioni; Caddeo si fa superare da Fabbri e Tortosa, che però scivola e costringe Tortosa a rallentare. Caddeo riesce così a recuperare finendo in seconda posizione precedendo Fabbri. Il podio di giornata vede nell’ordine: Calce, Fabbri, Caddeo.rnrn[ligne][/ligne]rnrnSCOOTER 100 BIG EVOLUTION OPEN: LA LEGGE DI VITALIrnrn[showpicc]red_big_a4n1840.jpg[/showpicc]rnUn altro primo gradino del podio da ricordare per Julien Vitali, secondo in Gara-1 e primo in Gara-2 con lo Scooter Big 100 Evolution del Team Polini.rnrnStarnone in Gara-1 scatta dalla pole prendendo saldamente il comando fino a tagliare indisturbato il traguardo. Julien Vitali finisce secondo dimostrando ottime qualità anche sul bagnato dopo la vittoriosa gara di un mese fa a Latina. Terzo è Bartolini che precede Sisti e Morelli. Gara-2 scatta ancora primo Starnone ma al secondo passaggio scivola riuscendo a ripartire nelle retrovie. Vitali passa primo ma anche lui è vittima di una scivolata. Sisti è bravo ad approfittare dei vari colpi di scena passando al comando davanti a Vitali e Bartolini anche se a quattro giri dalla fine è superato da Vitali e Bartolini, che transiteranno nell’ordine sul traguardo. Sisti con la terza posizione ormai assicurata è però protagonista di una scivolata e finisce quinto. Sul podio salgono nell’ordine Vitali, Bartolini, Starnone.rnrn[ligne][/ligne]rnrnSCOOTER 70 EVOLUTION AMATORI:rnrn[showpicc]red_ama_ag39997.jpg[/showpicc]rnDue vittorie sono il bilancio per Marco Bagattini nella Scooter 70 Evolution Amatori in una gara che ha visto al via quindici piloti con anche la presenza di due belgi e uno sloveno.rnrnAssente Maione che aveva vinto a Latina, Gara-1 è caratterizzata da diverse scivolate. È comunque Bagattini ad assumere il comando mantenendolo fino all’arrivo dove precede Falardi e lo sloveno Mihael. In Gara-2 parte bene mihael, anche se una scivolata al secondo giro lo esclude dalla lotta per il podio. Bagattini sorprende tutti involandosi verso una nuova vittoria seguito dal belga Sack e Falardi. Il podio di giornata vede salire nell’ordine Bagattini, Falardi, Sack.rnrn[ligne][/ligne]rnrnTROFEO VESPA 135ccrnrn[showpicc]red_vespa_a4n0796.jpg[/showpicc]rnNon c’è stata storia nella Vespa 135cc Classic per le prime due posizioni sulla pista bagnata di Ottobiano: Paolo Biertele (239) ha dominato le due Gare precedendo sempre Filippo Benini (51).rnrnÈ Villa il più lesto al via di Gara-1 seguito da Birtele autore della pole. I due di testa staccano tutti dando vita a un bel duello fino al sesto giro quando Villa scivola lasciando via libera a Birtele fino all’arrivo. Villa riparte riuscendo a finire terzo preceduto da Benini, Lumina è quarto. Una scivolata rallenta Camera che finisce quinto davanti a Piacentini e al vincitore di Latina, Larcher.rnrnGara-2 è sempre lotta tra Villa e Birtele anche se il primo scivola di nuovo nel corso del terzo passaggio ripartendo comunque quinto. Birtele s’invola verso una nuova vittoria lasciando aperta la lotta per il secondo posto a Benini, Piacentini, Lumina e Villa. Il quartetto da spettacolo con Benini che alla fine riesce a spuntarla su Piacentini. Sfortunato Camera, scivolato al secondo giro. Salgono sul podio: Birtele, Benini, Piacentini.rnrn[ligne][/ligne]rnrnSCOOTER 70 AMATORI SUPERSPORT:rnrn[showpicc]red_amasupersport_a4n1196.jpg[/showpicc]rnL’affollato gruppo della Scooter 70 Evoltuon SuperSport alla prima curva con lo svizzero Mathieu Bessard (31) che salirà sul gradino più alto del podio di giornata precedendo Mattaia Calonaci (29) e l’olandese Ron Boon, nascosto dal quarto classificato Corrado Romaniello (13).rnrnGara-1 scatta dalla pole lo svizzero Mathieu Bessard che va al comando davanti a Pagliaccia, Romaniello, Mihael e Calonaci. Proprio Calonaci all’ottavo giro supera Bessard andando a vincere. Dietro i due è un susseguirsi di colpi di scena; scivolano Mihael, Pagliaccia e Romaniello. Così è terzo Berlini davanti all’olandese Ron Boon. In Gara-2 è ancora Bessard a sorprendere tutti. Pagliaccia cerca di avvicinare il pilota svizzero ma scivola lasciando la seconda posizione a Calonaci che senza commettere errori precederà sul traguardo Botti, mentre Maione causa un errore finisce quinto. Bessard sale sul podio seguito da Calonaci e Boon.rnrn[ligne][/ligne]rnrnPILLOLE DI OTTOBIANOrnrnPIÙ SICUREZZA IN GARA rnPolini e MC Bergamo hanno ampliato dalla prova di Ottobiano lo staff medico con due medici rianimatori per ogni ambulanza di pronto intervento. L’obiettivo è offrire ancor più sicurezza ai partecipanti al campionato e rispettare i tempi del programma della giornata.rn rnSCUOLE FMI CON MINICROSS POLINIrnContinuano i corsi Primi Passi Minicross organizzati dai Comitati Tecnici FMI rncon le minicross Polini per avvicinare all’attività agonistica i giovani in età compresa tra gli 8 e gli 11 anni. Il programma scuole FMI Primi Passi prevedono anche corsi con Minimoto Polini. Info: http://www.federmoto.it/primi-passi/rnrnWMS RACING E POLINI ALLA ENDURANCE 3 ORE IN GERMANIArnIl WMS-Polini Racing Team è stato grande protagonista della prima prova dell’European Scooter Trophy disputata a Templin in Germania con vittoria nella gara endurance di tre ore dell’equipaggio composto da Maik Hering, Marc Doss e Lukas Frey. Nelle singole classi, Marc Harder e Lukas Frey hanno chiuso secondo e terzo nella Expert, Marc Doss terzo nella 100 Big e Sascha Sperling secondo nella Super Sport.rnrnPOLINI E MONFERRAGLIA A CASALE MONRERRATOrnManca poco all’edizione 2016 della Monferraglia, passeggiata non competitiva aperta a tutti i possessori di ciclomotori monomarcia in programma il 29 maggio presso l’Autodromo di Casale Monferrato. Appuntamento più glamour dell’anno, la Monferraglia 2016 sarà sempre supportata dalla Polini con un omaggio specifico e gadget per tutti i 2000 partecipanti desiderosi di riscoprire l’emozione di guidare il proprio ciclomotore su sentieri e sterrati. Anche quest’anno l’età dei partecipanti sarà compresa tra i 14 e gli 85 anni. Info: 339 4236603 – info©monferraglia.itrnrn[ligne][/ligne]rnrnTECNICArnrnPARALEVE POLINI: ATTENZIONE ALLA SICUREZZArnI paraleve utilizzati per sicurezza ormai da alcuni anni nelle gare della MotoGP sono obbligatori dal 2016 anche nella Polini Italian Cup. A Latina la Polini ha equipaggiato i propri scooter con la serie delle nuove Paraleve Polini destinate non solo alla sicurezza in gara, ma anche come protezione nel traffico in città. Due le versioni disponibili.rnrn[showpicc]paraleva.jpg[/showpicc]rnrn- Interamente in alluminio disponibile total black oppure nera e blurn- Supporto in alluminio e paraleva in plastica serigrafata al carbonio. Anche questa è disponibile sia nella versione total black sia nera e blu. Foro manubrio diametro 18 / 20.rnrnParaleva dx+sx alluminio – nylon blu cod. 341.0029rnParaleva dx+sx alluminio – nylon nero cod. 341.0030rnPrezzo al pubblico Euro 32,00 + IVArnParaleva dx+sx alluminio blu cod. 341.0031rnParaleva dx+sx alluminio nero cod. 341.0032rnPrezzo al pubblico Euro 46,00 + IVArnrn[ligne][/ligne]rnrnPOLINI ITALIAN CUP 2016rnOTTOBIANO (PV)rn2° PROVA – 1 maggio 2016rnCondizioni Meteo: Pioggia rnGradi atmosfera: 12°rnGradi asfalto: 10°rnrn[ligne][/ligne]rnrnCLASSIFICHE A PUNTIrn rnSCOOTER 70 EVOLUTION OPENrn1. Tiraferri, punti 78; 2. Sarik 69; 3. Vignone 63; 4. Blando 59; 5. Corsi 48; 6. Penzo 40; 7. Castellini 39; 8. Corrado 38; 9. Tarabella 34; 10. Schiappa 16; 11. Parodi 14; 12. Russo 6.rnrnVESPA 171 4T POLINIrn1. Calce, punti 95; 2. Tortosa 74; 3. Caddeo 53; 4. Giacometti 52; 5. Fabbri 49; 6. Capacci 36; 7. Paccagnella 35; 8. Leporati 35; 9. Bonanino 16; 10. Camorcia 0.rnrnSCOOTER 100 BIG EVOLUTION OPENrn1. Vitali, punti 85; 2. Bartolini 74; 3. Morelli 63; 4. Starnone 55; 5. Righetti 43; 6. Sisti 34; 7. Knecht 28; 8. Loia 27; 9. De Carolis 27; 10. Gabellini 26; 11. Van Hove 22; 12. Imbastaro 18; 13. Rota 13; 14. Giannecchini 12; 15. Scribano 11; 16. Pelle 4; 17. Del Sorbo 2.rnrnSCOOTER 70cc EVOLUTION AMATORIrn1. Mihael Martin, punti 69; 2. Bagattini 66; 3. Cionna 48; 4. Falardi 43; 5. Sack 33; 6. Niccoletti 27; 7. Grossi 26; 8. Rossi 24; 9. Cecchi 23; 10. Cecchinelli 21; 11. Mazzini 19; 12. Rakun 17; 13. Landucci 15; 14. Costa 11; 15. Romano 11; 16. Aiello 10; 17. Mantovani 9; 18. Mazzesi 9; 19. Porcella 9; 20. Saracini 8; 21. Lanzilao 5; 22. Paoletto 1; 23. Travaglini 0; 24. Martens 0.rnrnTROFEO VESPA 135cc 2Trn1. Benini, punti 70; 2. Birtele 65; 3. Lumina 61; 4. Larcher 57; 5. Camera 54; 6. Piacentini 52; 7. Leaso 38; 8. Mammi 28; 9. Pieropan 26; 10. Villa 23; 11. Leonardi 17; 12. Fabbri 16; 13. Bigarella 10.rnrnSCOOTER 70 EVOLUTION AMATORI SUPERSPORTrn1. Botti, punti 69; 2. Maione 61; 3. Calonaci 60; 4. Boon 55; 5. Romaniello 49; 6. Bessard 45; 7. Beghelli 43; 8. Mihael Marko 43; 9. Lazzoni 36; 10. Berlini 35; 11. Pagliaccia 29; 12. Picciallo 26; 13. Speziale 14; 14. Inversini 13; 15. Loreto 12; 16. Ghiroldi 6; 17. Tognarelli 4; 18. Koren 0; 19. Garlato 0.