A Imola la Solaris Motorsport in cerca del primo podio per l’Aston Martin Vantage GT3

Dopo il grande potenziale intravisto nella tappa inaugurale di Monza, Sini e Mugelli vogliono regalare la prima gioia della stagione alla coupè inglese nel round di Imola del Campionato Italiano GT, che vedrà al via ben 41 vetture.

Pescara, Italia – Questo fine settimana il Campionato Italiano GT riaccende i motori per il secondo appuntamento della stagione, con due gare in programma sullo storico tracciato di Imola. Dopo il debutto sulla pista di Monza, dove l’Aston Martin della Solaris Motorsport ha mostrato grande potenziale sfiorando il podio in Gara 1, quello sulle rive del Santerno dovrebbe essere un tracciato più favorevole alle caratteristiche della Vantage GT3 italiana. Da primato il parterre di concorrenti, con ben 41 vetture attese al via.rnrn“La pista di Imola, con i suoi saliscendi e le tante curve, si addice molto di più alla nostra Aston Martin dei rettilinei di Monza. – racconta Francesco Sini – Nell’ultima sessione di test abbiamo provato alcune soluzioni di assetto che credo possano funzionare al meglio qui dove la bontà del nostro telaio può fare la differenza. Imola è una pista che mi piace, in Superstars col bagnato e la mia Camaro lottavo con le trazioni integrali e lo scorso anno con la Corvette siamo andati davvero forte e solo la sfortuna ci ha tolto un bel piazzamento. Quest’anno partiamo da una condizione nettamente migliore e vogliamo riprenderci ciò che ci è scappato 12 mesi fa.”rnrnLa gara della serie GT tricolore in programma all’autodromo intitolato ad Enzo e Dino Ferrari arriva poco dopo il round italiano del GT3 Le Mans Cup, disputato proprio sul circuito del Santerno, dove a imporsi è stata un’altra Aston Martin. “Abbiamo lavorato a stretto contatto con i cugini di TF Sport negli ultimi tempi e siamo davvero felici che siano riusciti a portare a casa il trofeo del primo classificato. Va da se che questa è un’ottima notizia per noi e ci carica a mille, abbiamo la possibilità di concretizzare l’alto potenziale che abbiamo messo in mostra a Monza.” ha detto Max Mugelli, che nel 2006 vinse l’Aston Martin Racing Cup. “Imola è una pista vera che sollecita molto le vetture e in particolare i freni, la conosco bene e mi piace. In condizioni da gara la Vantage è abbastanza a posto, è molto gentile con le gomme e questo può essere decisivo soprattutto verso la fine. Dobbiamo però cercare di migliorare in qualifica, dove forse ci manca ancora un po’ di competitività. In una pista come Imola in cui superare è molto difficile, la posizione in griglia di partenza conterà moltissimo. Ma sono fiducioso perchè so che la squadra sta facendo un ottimo lavoro e il mio compagno di vettura Francesco ha dimostrato di andare veramente forte. Io mi sento in forma: ci sono i presupposti per poter lottare per le posizioni che contano!”rnrn“A Monza per noi era tutto nuovo, c’erano molte cose ancora da amalgamare e abbiamo scoperto un Campionato Italiano GT davvero di altissimo livello. Nonostante questo abbiamo mostrato ottime performance senza però riuscire a concretizzare.” ha dichiarato Roberto Sini, patron della Solaris Motorsport. “Ora conosciamo meglio la macchina, veniamo da una sessione di test molto promettente e sia Max che Francesco hanno più confidenza con la Vantage. La vittoria dei cugini di TF Sport ci rincuora ma ci carica anche di responsabilità, dobbiamo riuscire a concretizzare il potenziale che sappiamo di avere.”rnrnIl secondo round del campionato italiano GT prenderà il via questa settimana all’autodromo di Imola con le prime prove libere in programma venerdì alle 10:35 e alle 14:30 Le due sessioni di qualifiche che decideranno gli schieramenti di Gara 1 e di Gara 2 sono previste sabato mattina alle 8:55 e alle 9:15, antipasto della prima gara che scatterà alle 15. Il via della seconda corsa è invece programmato per domenica alle 12:40. Entrambe le gare saranno visibili in diretta streaming sul sito del Campionato Italiano GT (www.acisportitalia.it/CIGT/live-streaming) o su quello di Raisport (www.rai.tv), mentre in tv l’appuntamento è, sempre in diretta, sulle frequenze di Rai Sport 2, ch 58 del digitale terrestre. La differita delle gare è invece su AumotoTV, ch 148 di Sky, in orari e giorni da definire.