Il terzo Aci Racing Weekend stagionale regala spettacolo a Imola

Domenica divisa in 2 tra pioggia e sole sul circuito del Santerno. Mattinata difficile con tante safety car e una pista al limite del praticabile. Pomeriggio assolato con 6 gare che hanno infiammato l’Enzo e Dino Ferrari.

Imola (BO) 29 maggio 2016. Una domenica che verrà ricordata per molto tempo. Safety Car e bandiere rosse sono state le vere protagoniste sul circuito Enzo e Dino Ferrari di Imola. La pioggia battente ha inondato il circuito del Santerno nella mattinata di domenica, costringendo gli organizzatori anche a modificare il programma, spostando la partenza di gara 2 del Campionato Italiano Gran Turismo Super GT Cup, GT Cup e Cayman alle ore 18.55. Nel pomeriggio gare tra sole e pioggia con team e piloti impegnati a modificare gli assetti e cambiare gli pneumatici più e più volte. Ma le 18 gare del terzo Aci Racing Weekend stagionale hanno regalato comunque un grande spettacolo. Prossimo appuntamento il 12 giugno a Misano. rnrnÈ stata caratterizzata da una pioggia incessante e, per pista impraticabile, la seconda gara delle classi Super GT3 e GT3 del Campionato Italiano Gran Turismo è stata interrotta all’11° giro. La vittoria è così andata all’Audi R8 LMS di Mapelli-Albuquerque (Audi Sport Italia) davanti alle due Lamborghini Huracan di Pezzucchi-Venturini (Imperiale Racing) e Di Folco-Agostini (Antonelli Motorsport). Nella GT3 sul gradino più alto del podio sono saliti Zonzini-Russo (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) che hanno preceduto Monfardini-Valori (Lamborghini Gallardo-Cars Engineering) e Venerosi-Baccani (Porsche 997-Ebimotors).rnrnSuccesso di Mick Schumacher nella seconda gara dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth. Condizioni particolari in pista con la gara che si è disputata principalmente dietro safety-car e che si è interrotta con bandiera rossa a pochi minuti dal termine. In gara 3, invece, la più corta del weekend con i suoi 18’ ha incoronato Juan Manuel Correa sempre dopo l’esposizione della bandiera rossa vera protagonista del weekend. rnrnIl terzo round di Campionato Italiano Sport Prototipi si chiude con la vittoria di Ivan Bellarosa che bissa il successo in gara 1 dopo un accesissimo duello con Davide Uboldi, costretto al ritiro al secondo passaggio quando era in testa e poco dopo un contatto subito sulla sua Ligier di Eurointernational. Secondo posto per Walter Margelli (Norma Nannini Racing) che riduce il distacco dalla leadership detenuta sempre da Uboldi e bis sul podio anche per Ranieri Randaccio sulla nuova Norma della SCIrnrnNella terza gara della Porsche Carrera Cup Italia si è imposto l’equipaggio composto dal francese Come Ledogar e dall’ucraino Oleksandr Gaidai(Tsunami RT) che ha preceduto Alessio Rovera (Ebimotors) e Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport). Con la vittoria nella mini endurance e il ritiro di Mattia Drudi per una uscita di strada, Ledogar balza al comando della classifica provvisoria del monomarca Porsche. Nella Michelin Cup il successo è andato a Marco Pellegrini (Dinamic Motorsport) davanti al compagno di squadra Alex De Giacomi, solitario al comando della classifica riservata ai gentleman driver. rnrnDal diluvio di Imola spunta Ivan Tramontozzi. Il driver di Priverno fa sua la seconda gara del primo round del MINI Challenge 2016. In una gara segnata dalla pioggia Tramontozzi è stato il più bravo ad attendere il momento giusto per sferrare l’attacco decisivo. Dietro di lui Alessio Alcidi e Filippo Maria Zanin, compagno di squadra del vincitore di gara 1, Gianluca Calcagni. rnrnDoppio successo nel Trofeo Abarth Selenia sulla pista di Imola dell’italiano Alex Campani, su Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione: dopo essersi imposto ieri in Gara1, Campani è riuscito a ripersi oggi precedendo Matteo Arrigosi e il giovane svedese Joakim Darbom. Alex Campani punteggio pieno in campionato, avendo vinto anche le due gare del primo appuntamento stagionale, disputato sul circuito di Monza.