34° Rally degli Abeti: vittoria la fotofinish per Gasperetti-Ferrari (Renault Clio R3)

Come previsione, la gara sulla Montagna Pistoiese anche per quest’anno ha espresso un notevole agonismo che ha dato incertezza per l’alloro del vincitore sino all’epilogo.rnrnSul podio anche Lucchesi-Moriconi (Abarth Grande Punto S2000) e Gaddini-Castiglioni (Renault Clio R3).rnrnNotevoli le performance dei numerosi equipaggi locali.

San Marcello Pistoiese (Pistoia), 05 giugno 2016 -rnrnSesta vittoria assoluta al Rally degli Abeti e dell’Abetone, per Federico Gasperetti e Federico Ferrari (Renault Clio R3). Il rally, giunto alla 34^ edizione, si é disputato tra ieri ed oggi sulla Montagna Pistoiese, organizzato dalla A.S. Abeti Racing, in collaborazione con E20 Sport Racing e con ACI Pistoia e valido per il Campionato Regionale Aci Sport Toscana-Umbria, oltre che per i trofei Renault Clio R3 “Italia” , Twingo R2 “Italia” e Trofeo Aci Lucca.rnrnCome consuetudine ha conosciuto un notevole fervore sul campo, con il successo del driver locale arrivato con la certezza solo dell’ultima prova speciale, dopo un’intera giornata decisamente avvincente.rnrnAl secondo posto si sono piazzati Lucchesi-Moriconi (Abarth Grande Punto S2000) ed al terzo i conterranei Gaddini-Castiglioni (Renault Clio R3).rnrnIl primo leader della gara, ieri, era stato il capoclassifica del Campionato reginale, il pistoiese di Lamporecchio Luca Artino (Skoda Fabia R5), poi incappato in un incidente poco dopo il via del primo impegno cronometrato odierno, quello delle Torri di Popiglio. Da lì in poi, sino all’ultima “piesse” del Melo, la classifica era stata in mano a Lucchesi che per tutta la giornata aveva saputo rimanere calmo rintuzzando tutti gli attacchi arrivati da Gasperetti. Sino alla prova di epilogo ce l’ha fatta, ma proprio su quest’ultimo tratto competitivo il pilota di Abetone ha sferrato l’attacco finale, rivelatosi irresistibile per il rivale, andando a compiere una nuova impresa.rnrnGasperetti ha sopravanzato Lucchesi per soli 4”8 sotto la bandiera a scacchi, mentre terzo, con una grande prestazione è stato l’altro lucchese Stefano Gaddini, che a sua volta ha avuto ragione di Luca Pierotti anche in questo caso con il classico colpo di reni finale. L’avvocato lucchese, in coppia con Manuela Milli su una meno potente Peugeot 208 R2, per l’intera giornata ha viaggiato su ritmi da categoria superiore, meritandosi ampi elogi da tutti finendo comunque quarto assoluto nonostante debba completare il feeling con la vettura che guida da poco tempo.rnrnNella top five, in quinta posizione, grazie ad una notevole progressione da metà gara, ha terminato il follonichese Alessio Santini, in coppia con Susanna Mazzetti, su una Ford Fiesta R5, usata qui per la seconda volta. Un avvio stentato, quello di Santini, certamente dato dal fatto di non conoscere la vettura, usata in questa occasione in un percorso assai tecnico e selettivo.rnrnSesta posizione finale, prestazione a dir poco esaltante per un altro driver locale, Fabio Ceccarelli, con una Renault Clio Williams gruppo A, condivisa con Dall’Omo. Il pilota montanino, che corre praticamente una volta all’anno, è sempre stato ai vertici, come anche l’altro locale Nicola Franceschi (al rientro dopo diversi anni di pausa), su una macchina analoga, poi purtroppo fermatosi a tre quarti dell’impegno per rottura di un semiasse.rnrnI veneti Targon-Prizzon, con un’inedita Honda Civic, al loro primo “Abeti” hanno firmato una settima piazza d’effetto davanti all’esperto Gabriele Tognozzi, tornato sulla Renault Clio R3, finito dunque ottavo. Nona piazza per un altro veloce locale, Alessio Beneventi su una Renault Twingo R2, anche in questo caso con una prestazione sopra le righe, ed ha concluso invece decimo assoluto Andrea Marcucci, con la Peugeot 207 S2000. Il Senatore lucchese, rallista di livello e di lungo corso che adesso corre sporadicamente, è tornato sulla montagna pistoiese dopo oltre venti anni ammettendo di essersi divertito.rnrnI senesi Bianchini-Materozzi, con una Ford Escort RS, si sono aggiudicato il Rally Abeti Storico.rnrn rnrnGrande successo per lo show del sabato sera con la presenza di Paolo RuffinirnrnIeri sera, dopo il passaggio di tutti gli equipaggi per la presentazione sul palco di San Marcello Pistoiese, sulla stessa pedana, è stato organizzato il “Rally Show”, con la presenza dello showman livornese Paolo Ruffini. E’ stato un modo originale di unire lo sport allo spettacolo, cercando di interessare un più ampio respiro di pubblico e far conoscere la vera realtà della disciplina delle corse su strada. Ed il pubblico ha risposto in massa, con la centralissima Piazza Matteotti gremita come per le grandi occasioni.