Podio in Super GT Cup di Mantovani-Alessandri

Miglior quarto posto nella Super GT3 di Agostini-Di Folco condiscono il weekend di Misano del team Antonelli Motorsport, impegnato contemporaneamente anche ad Adria con Andrea Kimi Antonelli protagonista della WSK Night Edition.

Misano Adriatico/Adria, 12 giugno 2016. Ancora un fine settimana intenso, quello che si è appena concluso, per il team Antonelli Motorsport, impegnato sul circuito di Misano Adriatico nel terzo dei sette doppi appuntamenti del Campionato Italiano Gran Turismo. Sul circuito romagnolo, con la pioggia che ha condizionato le due gare della domenica, non sono mancati i risultati positivi.rnrn[showpicr]agostini-di-folco1-300×200.jpg[/showpicr]Cominciamo quindi dal quarto posto ottenuto in Gara 2 nella Super GT3 dall’equipaggio formato da Riccardo Agostini ed Alberto Di Folco. I due piloti dello GT3 Junior Program di Lamborghini Squadra Corse, dopo avere ottenuto il settimo ed ottavo responso nelle qualifiche, sabato erano stati costretti al ritiro a causa di un problema alla valvola del pneumatico posteriore sinistro della loro Huracán proprio dopo la sosta ai box. Un fine settimana difficile per loro, che si è risolto comunque domenica con un risultato nella top-5 e altri punti importanti nell’ottica della classifica generale, in cui adesso occupano il quinto posto a 33 lunghezze dalla leadership. Da ora in avanti bisognerà tuttavia puntare a vincere, per colmare nel più breve tempo possibile questo “gap” che in ogni caso al momento appare abbastanza contenuto.rnrnA proposito di classifica, nella Super GT Cup sono invece solamente due adesso i punti di svantaggio di Matteo Desideri nei confronti del capofila, uno in meno rispetto alla vigilia di questo round. Sul tracciato romagnolo, il pilota del team Antonelli Motorsport, reduce dall’affermazione ottenuta due settimane prima a Imola assieme a Pietro Negra, è tornato ad alternarsi al volante con il giapponese Takashi Kasai, chiudendo due volte quarto. Avendo da scontare degli handicap tempo e in considerazione delle condizioni meteo di Gara 2, l’italiano è stato comunque bravo a mettere in pratica una condotta intelligente, mirata a non commettere errori di sorta. A regalare invece un podio alla squadra guidata da Marco Antonelli, sono stati nella circostanza Massimo Mantovani e Pierluigi Alessandri, secondi in Gara 1 benché domenica costretti allo “stop”. Bene anche Marco Magli, per l’occasione affiancato dal nuovo arrivo Piero Necchi, due volte sesto; un risultato che ha consentito al secondo dei due di andare ad occupare la terza posizione nella classifica di classe. Per Omar Galbiati e Simone Sartori è invece arrivata una “top 10” in Gara 1. Il prossimo round è in programma al Mugello il 16 e 17 luglio.rnrn[showpicl]andrea-kimi-antonelli2-300×200.jpg[/showpicl]In contemporanea, il team Antonelli Motorsport è stato presente sul tracciato di Adria con Andrea Kimi Antonelli (figlio di Marco) protagonista nella WSK Night Edition di kart. L’emiliano anche questa volta si è rivelato tra i più veloci della 60 Mini, ma non è stato decisamente molto fortunato. A compromettere in un certo senso tutto l’andamento del weekend, è stato infatti il grippaggio del motore nelle qualifiche, che lo ha costretto ad affrontare le varie manche avviandosi dal fondo dello schieramento. Negli stessi incontri, Andrea Kimi Antonelli si è costantemente distinto rendendosi autore di ottime rimonte che lo hanno portato ad agguantare un migliore 11° piazzamento. Ancora in risalita, nella pre-finale B ha concluso 12°, conquistando il diritto di scattare 24° nella finale in cui ha poi centrato il 15° posto “soffrendo” sempre di motore, ma con un netto miglioramento rispetto ai precedenti appuntamenti. Prossimo impegno per lui ancora ad Adria, nel Campionato Italiano ACI Karting che si disputerà a metà luglio.