MXGP Lombardia, presentato ieri a Mantova, sarà una edizione senza precedenti, 307 piloti e 5 classi al via #mxgpmantova2016

È la nona volta che il Circuito Città di Mantova ospita una prova del Campionato del mondo motocross dal 1991 a oggi. Il Gran Premio che ci apprestiamo a vivere sabato e domenica, che metterà il Circuito e la Città Capitale Italiana della Cultura 2016 al centro dell’interesse degli appassionati di motociclismo di tutto il mondo è però un evento del tutto eccezionale.

Sarà un quadruplo GP. Sono i numeri a dimostrarlo: 40 iscritti alla classe MXGP, 40 alla MX2, 49 alla Woman MX, 88 all’Europeo 125cc e ben 90 piloti per la EMX 250cc. Complessivamente 307 conduttori, 600 automezzi, 3.000 tra meccanici, tecnici, manager e addetti ai lavori provenienti da 26 nazioni lavoreranno senza sosta per 2 giorni nel paddock. 200 le persone di servizio coordinate dal Motoclub Mantovano Tazio Nuvolari presieduto da Giovanni Pavesi, con 176 i Paesi collegati in diretta o differita televisiva. 100 i posti a numero chiuso, tutti assegnati, allestiti in sala stampa per ospitare gli inviati dei giornali specializzati, radiotelevisioni e portali web di tutto il mondo, dall’Argentina al Medio Oriente. L’evento è stato presentato oggi in Sala Consiliare alla presenza della 4 volte Campione del mondo Kiara Fontanesi, del Campione Europeo 125cc ora pilota MX2 Simone Zecchina, del ViceSindaco di Mantova Giovanni Buvoli e del presidente MCM Giovanni Pavesi.rnrnI motori si accenderanno sabato 25 giugno alle 7 del mattino e si spegneranno domenica 26 intorno alle 18.00 per festeggiare sul podio i migliori di questo straordinario week end. Uno sforzo senza precedenti per il sodalizio fondato nel 1914, per poter collocare e ottimizzare le esigenze di tutti, che fa tremare anche una organizzazione rodata e senza eguali in Europa, che dal 1984 organizza gare bellissime lungo quello che è stato definito “il miglio d’oro sabbioso del motociclismo italiano” dove hanno corso e vinto tutti i più grandi da Maddii e Rinaldi a Jobé, a Everts padre e figlio, a Smets e Pichon fino alla generazione moderna rappresentata da Tony Cairoli. Un evento reso possibile dal successo del GP Lombardia dello scorso 22 e 23 agosto, gara di recupero del GP Brasile e dalla collaborazione con i promotori Youtstream Group, BProm, Federazione Motociclistica Italiana e Internazionale, Regione Lombardia e Comune di Mantova.rnrnrn[showpicc]sbc_mxgp_mantova_confstampa_2016_028.jpg[/showpicc]rnrnrnParlando di sport, domenica a Matterly Basin in Gran Bretagna si è corsa l’undicesima gara del mondiale vinta nella classe regina MXGP dal fortissimo sloveno Tim Gajser del team italiano Gariboldi. Gajser, vincitore del GP Mantova 2015 della MX2 in Inghilterra ha dominato entrambe le manches rafforzando la sua leadership in Campionato. Dietro di lui altri due habituée del Tazio Nuvolari, l’asso tedesco della Husqvarna Max Nagl, autore di una bellissima partenza in Gara 2 e il francese Gautier Paulin (HRC Honda). L’8 volte Campione del mondo e vincitore di 3 GP e 2 Starcross a Mantova Antonio Cairoli ha disputato una buonissima Gara 1 finendo secondo alle spalle di Gajser in rimonta, mentre nella seconda frazione è partito male, è scivolato su pista pesante finendo sesto il GP. Battuta d’arresto invece per il Campione del mondo uscente e vincitore dell’MXGP Lombardia 2015 Romain Febvre, che non ha partecipato al GP a causa di una brutta caduta in prova.rnrnrnLa Situazione dei CampionatirnrnIn classifica generale Cairoli ha un ritardo di 77 punti su Gajser e soli tre su Febvre, una vittoria piena con 50 punti in palio gli permetterebbe di aprire il Campionato, ma anche lo sloveno va forte al Città di Mantova dove si allena spesso.rnrnIn MX2 il fuoriclasse Jeffrey Herlings (RedBull KTM) ha fatto sfracelli vincendo l’11 GP di fila davanti a Ferrandis (Kawasaki/FRA) e Jonass (KTM/LET). La pattuglia azzurra ha visto 13° il nostro Samuele Bernardini con la TM di Pesaro, 14° Nicolas Lapucci con la Husqvarna, 21° con 3 punti ottenuti in Gara 2 il mantovano Simone Zecchina (Yamaha) e 22° con 1 punto il varesino Davide Bonini (Husqvarna).rnrnMXGP Classifica dopo 11 prove: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 482 punti; 2. Romain Febvre (FRA, YAM), 408 p.; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 405 p.; 4. Maximilian Nagl (GER, HUS), 378 p.; 5. Evgeny Bobryshev (RUS, HON), 367 p.; 6. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 321 p.; 7. Valentin Guillod (SUI, YAM), 242 p.; 8. Shaun Simpson (GBR, KTM), 212 p.; 9. Kevin Strijbos (BEL, SUZ), 204 p.; 10. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 201 p.rnrnMXGP Classifica Costruttori: 1. Honda, 490 points; 2. Yamaha, 452 p.; 3. KTM, 415 p.; 4. Husqvarna, 389 p.; 5. Kawasaki, 270 p.; 6. Suzuki, 242 p.rnrnMX2 Classifica dopo 11 prove: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 547 points; 2. Jeremy Seewer (SUI, SUZ), 399 p.; 3. Pauls Jonass (LAT, KTM), 370 p.; 4. Aleksandr Tonkov (RUS, YAM), 298 p.; 5. Benoit Paturel (FRA, YAM), 293 p.; 6. Dylan Ferrandis (FRA, KAW), 273 p.; 7. Max Anstie (GBR, HUS), 258 p.; 8. Samuele Bernardini (ITA, TM), 244 p.; 9. Petar Petrov (BUL, KAW), 242 p.; 10. Vsevolod Brylyakov (RUS, KAW), 209 p.rnrnMX2 Classifica Costruttori: 1. KTM, 547 points; 2. Kawasaki, 400 p.; 3. Suzuki, 399 p.; 4. Yamaha, 384 p.; 5. Husqvarna, 330 p.; 6. TM, 244 p.; 7. Honda, 208 p.rnrnCon il GP di domenica arriva in Italia anche l’appassionante Women’s Motocross World Championship con la quinta prova della stagione, una sfida che vede al via la nostra Kiara Fontanesi (FontaMX Honda), parmense, 4 volte Campione del mondo, partita più lentamente delle altre rivali nel primo scorcio di Campionato, 5° dopo 4 gare e proprio per questo motivatissima a vincere su un circuito che ama e dove spesso si allena con l’asso della MotoGP Maverick Vinales. Kiara avrà bisogno del supporto del pubblico, che proprio a Mantova non si è mai risparmiato a sostenere con grande calore i Campioni azzurri per trionfare e avviare la rimonta sulla francese Lancelot (Kawasaki) e le altre avversarie che la precedono in classifica generale. Altre sfide da non perdere sono le prove dell’Europeo 250cc vinta in Gran Bretagna dall’inglese Stephen Clark su Husqvarna, mentre in 125cc ha trionfato il francese del team italiano Silver Action KTM Stephane Rubini.rnrnrnIl CircuitornrnLa pista, nella nuova configurazione di 1.545 metri presentata lo scorso anno e collaudata con la prova di Campionato Italiano del 22 maggio, già molto performante ha subito ugualmente piccole ma essenziali modifiche su alcuni punti, oltre all’ampliamento degli spazi che accoglieranno i piloti dell’Europeo.rnrnrnL’Impianto di MantovarnrnIl crossdromo “Città di Mantova” è stato costruito nel 1982 ed è situato all’interno del Parco Naturale del Mincio. Ha un fondo sabbioso con grandi salti che lo rendono particolarmente tecnico e unico in Italia. Essendo realizzato in un’arena naturale, il pubblico può guardare da qualsiasi punto i 1.545 metri dell’intero percorso.rnrnrnProgrammarnrnCome detto è intensissimo e prenderà il via sabato mattina alle 07.05 con le Free e Time Practice dell’Europeo 125 e 250, del WMX. Dalle 14,00 le Time Practice faranno scendere in pista i piloti della MX2 e poi MXGP, con le qualifiche fissate rispettivamente per le ore 16,10 e 17,00. Le prime gare finali del week end prenderanno il via sabato dalle 15,20 con il Women’s Motocross World Championship, quindi alle 17,40 EMX 125 e 18,25 EMX 250.rnLa domenica warm-up dalle 08,15 alle 09,35 e il via al carosello di gare finali a partire dalle 09,50 con l’EMX125 race-2; 10,40 W.M.X. race-2; 11,30 EMX250 race-2; 13,15 MX2 race-1; 14,15 MXGP race-1; 16,10 MX2 race-2; 17,10 MXGP race-2.rnrnrnBigliettirnrnAcquista online e risparmia.rnL’organizzazione offre anche quest’anno un servizio di prevendita di biglietti scontati: un motivo in più per assicurarsi per tempo il biglietto per il MXGP della Lombardia del 25 e 26 giugno. La prevendita online è già attiva a pieno regime, anche in virtù degli sconti praticati dall’organizzazione a chi acquisterà in anticipo i ticket, che partono da euro 10 il sabato e 20 la domenica. Ecco il dettaglio: biglietto cumulativo per i due giorni intero € 60, Ragazzi dai 10 ai 16 anni € 30, Donne € 30. Bambini da 0 a 10 anni pagano soltanto 1€. Il biglietto Intero del sabato € 20, Ragazzi da 10 a 16 anni € 10 e Donne 10. Soltanto la domenica il biglietto Intero ha un costo di € 50, Ragazzi da 10 a 16 € 20 e Donne € 20.rnrnPer prenotare collegarsi sulla pagina: http://www.motocrossmantova.comrnrnSarà possibile acquistare i biglietti di ingresso anche direttamente in pista, nei giorni di gara.rnrnCome raggiungere il Circuito Internazionale “Città di Mantova”rnAttraverso l’autostrada A 22 Brennero-Modena con uscita a Mantova Nord oppure Mantova Sud, quindi direzione Centro-Stadio, Palazzo Te. Superato lo Stadio Danilo Martelli, al passaggio a livello svoltare a sinistra, quindi prendere la seconda strada a sinistra dopo il passaggio a livello. Superato il campo sportivo e il campo di rugby si trova la pista.rnrnrnContattirnCircuito Internazionale Città di Mantova Viale Learco Guerra 13 I- 46100 MANTOVA – Tel. +39 0376 326782 Fax +39 0376 368645rnrnrnI record della pistarnMXGP: Glenn Coldenhoff (Suzuki/NED) in 1’49”350rnMX2: Thomas Covington (Kawasaki/USA) in 1’50”370rnrnrnAlbo d’oro Mantova Gran Premi : 1991 GP Italia 250cc (T.Parker/Honda USA); 1996 GP Italia 250cc (M.Bervoets/Suzuki BEL); 1998 GP Italia 500cc (A.Bartolini/Yamaha ITA); 2000 GP Italia 250cc (M. Pichon/Suzuki FRA); 2007 GP Italia MX1 (J.Coppins/Yamaha NZL); 2008 GP Italia MX1 (M. de Reuver/Honda NED); 2010 GP Lombardia MX1 (A.Cairoli/KTM ITA); 2015 GP Lombardia MXGP (Febbre/Yamaha FRA)