Va in archivio a Magione il quinto Aci Racing Weekend stagionale

Colciago sempre più dominatore nel tricolore turismo, Bellarosa e Margelli si spartiscono le vittorie nel Campionato Italiano Sport Prototipi.

Roberto Colciago e la Honda Civc TCR 2016 schierata dalla JAS nei colori Ags sono stati i dominatori del terzo round di Campionato Italiano Turismo corsosi a Magione. Siglando la pole, la vittoria ed il giro più veloce in entrambe le gare del weekend umbro, il tre volte Campione Italiano consolida la sua leadership in classifica con un nuovo hat-trick perentorio che ha lasciato la bagarre solo alle sue spalle. In gara 1 il secondo gradino del podio arriva nelle mani di Massimiliano Gagliano, al debutto sulla Leon DSG della Esse Motorsport, mentre al terzo posto chiude Romy Dall’Antonia che così consolida il terzo posto di Campionato sulla Leon DSG di BF divisa con Samuele Piccin. In gara 2 e con un passo finalmente incisivo e per la prima volta nel weekend, Alberto Viberti (BRC), conquista la seconda posizione sfilando allo start l’altra Leon SEQ TCR di Enrico Bettera, terzo al traguardo al debutto stagionale nei colori Pit Lane ed in prima fila su entrambe le griglie di partenza. Bis di Alberto Bassi (Leon ST) nel TCS dove leader è ora Kevin Giacon (Alfa Romeo Mito), due volte terzo di categoria al traguardo.rnrnrn[showpicc]c.i._sport_prototipi_-_magione.jpg[/showpicc]rnrnrnIvan Bellarosa e Walter Margelli si dividono le vittorie nel quarto round di Campionato Italiano Sport Prototipi. Il pilota della Wolf GB08 Turbo domina dalla prima staccata di gara 1 davanti al bolognese sulla Norma M20 FC di Nannini Racing ed al capoclassifica di Campionato Davide Uboldi (Ligier Evo 2 E Eurointernational). In gara 2, con il pomeman Bellarosa costretto al forfait per un problema tecnico al giro di allineamento, è Margelli a salire in cattedra con l’attesissima prima vittoria stagionale con la quale riduce le distanze dal capoclassifica Davide Uboldi (Ligier Evo 2 E Eurointernational), secondo al traguardo ed ora a +14 in Campionato. Terzo Ranieri Randaccio (Norma M20FC SCI) al termine di un duello appassionante con il compagno di colori Claudio Francisci (Lucchini Alfa Romeo 3.0 V6). rnrnSpettacolo a non finire nel terzo appuntamento stagionale del MINI Challenge. Sul circuito perugino le vittorie sono andate ad Ivan Tramontozzi e Diego Mercurio, con l’equipaggio formato da Gianluca Calcagni e Filippo Maria Zanin due volte sul podio con un secondo e un terzo posto. Doppio podio anche per Alessio Alcidi, che non molla la presa su Ivan Tramontozzi in classifica generale, ma è tallonato da Calcagni – Zanin, ad una sola lunghezza di distanza. rnrnPrimo successo di un pilota turco nel Trofeo Abarth Selenia. Sul circuito umbro di Magione Ygit Timur si è aggiudicato la seconda gara del quarto appuntamento stagionale, precedendo gli italiani Matteo Arrigosi e Cosimo Barberini. Lo stesso Barberini ha vinto Gara1, davanti allo svedese Jaokim Darbom e al finlandese Juuso Pajuranta, confermando la vocazione internazionale di questo campionato che vede protagoniste le Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione e le Abarth 595 OT.rnrnTemperature che hanno messo a dura prova tutte le componenti delle vetture in pista con l’esame superato a pieni voti sia dagli pneumatici Hankook, Pirelli e Michelin, fornitori ufficiali delle serie in pista, sia dalla nuova benzina Magigas Speed CSAI che ha rifornito tutte le vetture in pista. Prossimo appuntamento con gli ACI Racing Weekend al Mugello Circuit dal 15 al 17 luglio.