Il Team Bassano invade Cremona

La Scuderia quattro volte Campione d’Italia si presenta al sesto appuntamento del CIR Autostoriche con diciannove equipaggi nel rally storico ai quali si aggiungono i tre nella gara di regolarità sport.

Romano d’Ezzelino (VI), 20 luglio 2016 – Dodici nel Trofeo A112 Abarth – Yokohama e altri sette nel rally per un totale di diciannove, gli equipaggi che il Team Bassano schiera al Circuito di Cremona, sesto round del CIRAS e quinto del Trofeo A112 Abarth e della Michelin Historic Cup.rnrnLa prima novità riguarda i veloci piemontesi Ivan Fioravanti e Vincenzo Torricelli che da questa gara vestiranno i colori del Team Bassano e gareggeranno con la Ford Escort RS Gruppo 4 e nella stessa classe saranno al via anche Giulio Pedretti e Davide Rossi con la Fiat 131 Abarth Gruppo 4.rnrnDopo la convincente prestazione del Lana Storico tornano in gara con la Toyota Celica ST 165 Gruppo A Nicola Patuzzo ed Alberto Martini, mentre per i locali Marco Morandi ed Ernesto Ziglioli rispettivamente navigati da Giacomo Carminati e Moreno Guidotti, ci saranno due Lancia Fulvia HF 1.6 Gruppo 4.rnrnAl via anche Massimo Giudicelli con Nicolas Caberlon sulla Volkswagen Golf Gti Gruppo 2 e non mancano i fratelli Nicola e Davide Benetton con la Fiat 127 Sport Gruppo 2 con la quale si stanno egregiamente comportando sia nel CIR quanto nella Michelin Historic Cup; al via anche la Peugeot 205 Rally Gruppo A di Franco Simoni e Mauro Alioni.rnrnA questi, si aggiungono i dodici equipaggi in lizza per il Trofeo A112 Abarth Yokohama che nell’ordine sono: Matteo Armellini e Luca Mengon, Maurizio Cochis e Milva Manganone, Massimo Gallione con Luigi Cavagnetto, Lisa Meggiarin e Silvia Gallotti, Enrico Canetti navigato da Luca Lucini, Antonello Pinzoni in coppia con Roberto Spagnoli, Giuseppe Cazziolato ed Emanuela Zago, Cristiano De Rossi e Maurizio Palazzo, Fabio Vezzola e Anna Ferro, Thierry Cheney e Andrea Piano, Marino e Matteo Labirinti, Giorgio Pesavento e Andrea Fiorin.rnrnTre gli equipaggi impegnati nella regolarità sport che partirà dopo il rally moderno e sarà valida per il Trofeo Tre Regioni: Pietro Iula con William Cocconcelli sulla Porsche 911 SC, Elia Scotti e Daniela Borella su Lancia Fulvia Coupè e Andrea Giacoppo con Daniela Grillone Tecioiu su Autobianchi A112 Abarth i quali due giorni prima del Circuito parteciperanno alla Coppa d’Oro delle Dolomiti con la Mercedes 190 SL; ma non è tutto, visto che anche pochi giorni fa sono stati impegnati, sempre con l’A112 Abarth con la quale si sono piazzati secondi assoluti alla Coppa del Piave Revival.