Matteo Cairoli a quota tre vittorie nella Porsche Mobil 1 Supercup

Il comasco va a segno a Hockenheim e riaggancia definitivamente la vetta del campionato.

Hockenheim, 30 luglio 2016. Una vittoria annunciata? In un certo senso sì, perché Matteo Cairoli lo aveva detto chiaramente… “da Hockenheim torneremo ad essere tra i più veloci”. Sul circuito tedesco, questo weekend sede del sesto appuntamento della Porsche Mobil 1 Supercup, il giovane comasco ha conquistato il suo terzo successo di questa stagione, dopo quelli ottenuti nei primi due round di Barcellona e Montecarlo.rnrnUn fine settimana per lui straordinario, iniziato con la bella notizia che gli verranno restituiti i punti della quarta posizione messa a segno nella tappa del Red Bull Ring, dove era stato escluso dalla classifica per un problema legato al peso della sua vettura. Punti importanti, che sommati a quelli conquistato oggi in Germania consentono a Cairoli di portarsi a sole due lunghezze da Sven Müller, che aveva vinto a Spielberg, Silverstone e Budapest.rnrnIl tedesco, sulla sua pista di casa, ha così dovuto arrendersi al lombardo del team Fach Auto Tech, perfetto fin dalle qualifiche in cui aveva conquistato per la quinta volta il diritto di partire dalla prima fila, come successo già a Barcellona, Montecarlo e appunto al Red Bull Ring (dove aveva agguantato la pole position) e ancora a Silverstone.rnrnIn Germania a Cairoli la pole in verità è sfuggita davvero per un niente. Non tanto per il distacco accusato dallo stesso Müller, appena superiore al decimo, ma soprattutto considerando che nel suo giro veloce Matteo era stato fermato dalle bandiere rosse.rnrnPer la cronaca, al verde Cairoli si è reso immediatamente autore di un’eccellente partenza con cui si è portato alla prima curva davanti a Müller. Ma quest’ultimo ha tenuto giù il piede, rimanendo davanti e commettendo anche l’errore di transitare tutto esterno, oltre i limiti della pista: manovra che ha portato i commissari a penalizzarlo dopo l’arrivo, consegnando così al ventenne comasco una meritata affermazione.rnrn[showpicr]matteo_cairoli.jpg[/showpicr]“Questa vittoria ci voleva proprio – ha commentato Cairoli – Posso andare in vacanza con un altro stato d’animo. A partire da Spa ce la metterò tutta per riprendermi la testa della classifica. Sono fiducioso… lo avevo detto… e adesso ci credo più che mai”.rnrnIn Belgio la Porsche Mobil 1 Supercup vi farà tappa alla fine di agosto ed una settimana dopo il “mini circus” del monomarca si sposterà a Monza.