Trofeo Franco-Italiano Motocross: poker della Maglia Azzurra

L’Italia ha conquistato nuovamente il Trofeo Giovanile Motocross Franco-Italiano. La Maglia Azzurra, dopo essere saita sul gradino più alto del podio delle prime tre edizioni, si è imposta anche nella quarta andata in scena oggi a Granges Gontardes, in Francia. Un’affermazione ottenuta grazie ai tanti piloti azzurri delle classi 65 cc, 85 cc e 125 cc che sono riusciti a fornire una prestazione globale migliore rispetto a quella dei pari età transalpini. L’Italia ha vinto infatti con 224 punti totali contro i 328 della Francia.

Il Trofeo si sarebbe dovuto disputare su due manche per classe, ma a causa di un fulmine abbattutosi sul paddock durante gara-2 della 125 (non vi sono state gravi conseguenze per piloti e accompagnatori), sono state ritenute valide le prime heat di ogni categoria, che si sono concluse con questo ordine di arrivo:rnrn125 cc.rn1.Ludovic Bompar (Fra)rn2.Antoine Cosse (Fra)rn3.Tanguiy Prost (Fra)rnPunteggio totale di classe: Italia, 112. Francia, 104.rnrn85 cc.rn1.Thibault Benistant (Fra)rn2.Tom Guyon (Fra)rn3.Alberto Barcella (Ita)rnPunteggio di classe: Italia, 80. Francia, 138.rnrn65cc.rn1. Matteo Luigi Russi (Ita)rn2. Valerio Lata (Ita)rn3. Ferruccio Zanchi (Ita)rnPunteggio di classe: Italia, 32. Francia, 86.rnrnA seguire i giovani piloti italiani era presente il Commissario Tecnico FMI, Thomas Traversini: “Sono davvero soddisfatto di questo risultato” ha dichiarato. “Nella 125 cc la situazione era molto equilibrata e alla fine i francesi sono stati leggermente più veloci di noi. Nella 85 cc, dopo i due transalpini di testa c’era una forte rappresentanza di piloti italiani nella top 10 mentre nella 65 cc i nostri sono stati davvero bravi”. E hanno contribuito, insieme a tutti i piloti della Maglia Azzurra impegnati in ogni classe, alla quarta vittoria del Trofeo Giovanile Motocross Franco-Italiano.