Il ritorno di Lorenzo, è pole a Misano

Il campione in carica si lascia alle spalle gli avversari e, forse, il periodo grigio, firmando la pole del GP di San Marino davanti a Rossi e a Viñales.

Jorge Lorenzo torna ‘il Martillo’ e domina le qualifiche del GP di San Marino. Il pilota Movistar Yamaha firma la pole e abbatte il record che lui stesso aveva segnato la scorsa stagione. Il rivale di scuderia Valentino Rossi è secondo mentre Maverick Viñales chiude la prima fila. Un’altra bella prova per il giovane catalano del team Suzuki Ecstar dopo la vittoria inglese. Marc Marquez, Repsol Honda e attuale leader iridato è quarto.rnrnrn[showpicc]sbk_6370casco_valentino_resize.jpg[/showpicc]rnrnrnIl pomeriggio di qualifiche è caratterizzato da condizioni climatiche buone, con una temperatura di circa 30 gradi dell’aria e oltre 44 quella dell’asfalto. La quarta sessione di libere è stata nel segno di Marc Marquez, il pilota HRC ha segnato il miglior tempo delle prime libere mentre nella FP4 il più veloce è stato Rossi.rnrnDue i piloti delle derivate di serie a questa tredicesima prova stagionale, Alex Lowes che sostituto Bradley Smith con i colori Monster Yamaha e Javi Fores, con i colori Avintia Racing al posto di Loris Baz. A fine delle loro qualifiche (Q1) saranno quattordicesimo e 21esimo.rnrnNelle Q2 inoltre entrano Michele Pirro, pilota del team Ducati e sostituto, a tutti gli effetti, dell’infortunato Andrea Iannone e Hector Barbera del team Avintia Racing su GP14.2. Resta fuori Danilo Petrucci, il pilota Octo Pramac scatterà dalla quinta fila della griglia di partenza.rnrnrn[showpicc]otto_moretti_sbk_0003vale_resize_.jpg[/showpicc]rnrnrnPartono le seconde qualifiche, la prima pole provvisoria la segna Marquez, 1:32.783s per il numero 93 che è subito spodestato da Jorge Lorenzo con il tempo di 1:32.310s, dietro i due spagnoli si posiziona Pirro. Ma il maiorchino è deciso a fare sue le qualifiche e a tornare il più forte; migliora ancora con il crono di 1:32.076s, è il nuovo record della pole. Lorenzo è tornato e dal primo giorno di GP ha mostrato la condizione di inizio stagione.rnrnPer ora il suo rivale di box Valentino Rossi è settimo mentre Dovizioso apre la quarta fila provvisoria, poi Viñales davanti al compagno di box Espargaro. I piloti rientrano ai box per le ultime modifiche e riprendono la via della pista.rnrnFasi conclusive, il Dottore prova a spingere e segna il secondo tempo alle spalle di Lorenzo. Il numero 99 allora che si lancia in un altro giro da fulmine chiuso in 1:31.868s: è primato e la progressione del campione del mondo in carica è impressionate. Rossi resta secondo davanti a Viñales che nel frattempo ha conquistato la prima fila quando sventola la bandiera a scacchi.rnrnAd aprire la seconda Marquez che precede le due Ducati ufficiali di Pirro e Dovizioso. A seguire Cal Crutchlow, LCR Honda e Dani Pedrosa. Il migliore del venerdì, Pol Espargaro del team Monster Yamaha è decimo davanti al fratello Aleix che è caduto nelle fasi finali di Q2.rnrnPer Lorenzo è la terza pole della stagione e diventa il pilota con più partenze al palo della classe regina.rnrnDomenica la gara scatterà alle 14:00.