Trofeo A112 Abarth Yokohama:Cochis e Manganone campioni 2016

Il duo piemontese-valdostano si aggiudica gara 1 e i punti per la vittoria del Trofeo! Sfortunato Armellini out in entrambe le gare. Sisani vince gara 2 con Gallione, Fiora e Canetti ad animare la parte alta della classifica.

Romano d’Ezzelino (VI), 19 settembre 2016 – Dalla loro avevano il meccanismo dei punteggi che li vedevano leggermente favoriti ma anche un crescendo di risultati culminati con la doppietta nelle ultime due gare: Maurizio Cochis e Milva Manganone hanno primeggiato anche in gara 1 e si sono piazzati secondi in gara 2 del Rallye Elba Storico e si sono meritatamente aggiudicati l’edizione 2016 del Trofeo A112 Abarth Yokohama!rnrnVenti i verificati nel duplice impegno con punteggi distinti e grazie al gioco degli scarti, diverse ipotesi davano incertezza sull’esito finale. La prima tappa viene condizionata da un paio di incidenti con conseguente sospensione delle prove e relativo transito in trasferimento; termina, con Cochis che incamera i 15 punti del risultato pieno con Massimo Gallione e Luigi Cavagnetto secondi e Giorgio Sisani con Cristian Pollini a completare il podio. Parte male la sfida decisiva per Matteo Armellini e Paolo Scardoni, costretti al ritiro per una toccata nel corso della prima prova svolta; riusciranno a ripartire il giorno dopo grazie ad un ripristino in un’officina messa loro a disposizione dagli amici elbani, ma sarà un’impresa riuscire a rimontare. Dietro al trio di testa in gara 1 si piazzano Filippo Fiora e Matteo Barbonaglia, quarti, ed Enrico Canetti con Angelo Pastorino quinti; con distacchi maggiori concludono la tappa quindici dei venti partiti. Mancano all’appello anche Nardi e Costa, Cazziolato e Fantinato, Tonetti e Gorgieri e Raviglione con Demontis, tutti per problemi meccanici.rnrnSi riparte il sabato per le quattro decisive prove di gara 2 azzerando i cronometri: a Cochis bastano un paio di punti ma, nel pieno dello spirito battagliero dei dodicisti, attacca a fondo piazzandosi secondo a soli 5”8 da Sisani che va ad aggiudicarsi la tappa con Gallione di nuovo sul podio a soli 11”8.rnrnPer quanto riguarda invece la classifica globale della gara Cochis e Manganone risultano vincitori con 9”8 su Sisani e Pollini e 15”3 su Gallione e Cavagnetto. Quarti Fiora e Barbonaglia con Canetti e Pastorino, quinti; sesti sono Mearini e Acciai, Castellan e Orzati settimi, Cheney e Piano ottavi, Battistel e Rech noni, Drago e Parodi decimi. Seguono inoltre: Vezzola – Ferro undicesimi, Domenighini – Maddalozzo dodicesimi, Ballerini – De Simoni tredicesimi, Pesavento – Salizzoni quattordicesimi e primi di “Gruppo 1”, Favaro – Zanchin sedicesimi e Cazziolato – Fantinato diciassettesimi. Non hanno concluso il rally, oltre ad Armellini e Scardoni, Raviglione – Demontis e Nardi – Costa.

rnrn rnrnLe classifiche finali del Trofeo A112 Abarth Yokohama:rnrn1. Cochis 2. Gallione 3. Armellini 4. Canetti 5. Meggiarin 6. Sisani 7. Fiora 8. Cheney 9. Castellan 10. MearinirnrnrnrnUnder 28:rnrn1. Armellini – Femminile 1. Meggiarin – Gruppo 1 1. Pesavento – Vintage 1. Gallione