Dario Caso riesce nell’impresa e a Zolder conquista il titolo “Challenger” (Over 40) nella “Elite 1” del NASCAR Whelen Euro Series

ZOLDER – Dario Caso ce l’ha fatta. La seconda domenica di ottobre regala pertanto alla scuderia Speed Motor un altro prestigioso titolo di questa eccezionale stagione agonistica 2016.

Merito del 54enne pilota di Campobasso residente a Viterbo, che ha definitivamente conquistato il primo posto nella categoria “Challenger” – cioè conduttori “over 40” – della “Elite 1” del Nascar Whelen Euro Series 2016.rnrnLe due gare di finale disputate in questo fine settimana sul circuito belga di Zolder hanno di nuovo rotto in favore di Caso il perfetto equilibrio che si era stabilito con il brasiliano Abreu Marconi dopo la semifinale italiana in quel di Adria.rnrnEntrambi al volante di una Ford Mustang, erano perfettamente consapevoli del fatto che anche i punteggi raddoppiati dei piazzamenti avrebbero potuto fare la differenza, ma Caso ha avuto il merito di tenere alle spalle il diretto rivale sia in gara 1, quando lo ha preceduto di una posizione (14esimo l’uno, 15esimo l’altro) tagliando il traguardo con un vantaggio di 1”773, sia nella decisiva gara 2, quando è giunto 16esimo, ma l’amministrazione del vantaggio è stata più agevole: quasi 26” inflitti a Marconi, finito 21esimo, anche se nell’automobilismo la sorpresa sta sempre dietro l’angolo.rnrn“Grande soddisfazione al termine di una gara onestamente non bella – ha commentato Dario Caso – perché più che pensare a stare davanti, ad attaccare e a guadagnare posizioni, mi sono soprattutto guardato alle spalle. Una tattica attendista, la mia: diciamo che ho corso sul mio avversario, ma d’altronde stavolta era troppo importante portare a casa il risultato. La mia preoccupazione, una volta tenuto dietro Marconi, era quella di rischiare il meno possibile, cercando di stare lontano dalle bagarre, perché sarebbe bastata anche una leggera toccata per compromettere tutto”.rnrnrn[showpicc]caso_zolder_2016.jpg[/showpicc]rnrnrnUn giudizio sul circuito di Zolder, affrontato per la prima volta? “Bellissimo! Come bellissimo è stato l’intero week-end, vissuto in mezzo agli amici e gratificato dal raggiungimento dell’obiettivo”.rnrnE ora, Caso volerà negli Stati Uniti per la cerimonia di premiazione a Charlotte, in North Carolina, sede della Nascar (acronimo di National Association for Stock Car Auto Racing), la joint venture che organizza e gestisce i vari campionati automobilistici.