Da Zanche è campione italiano rally storici per la terza volta

Al Rally Due Valli il pilota di Bormio sigilla il titolo tricolore del 2° Raggruppamento e conquista anche il Trofeo Conduttori assoluto alla luce di una stagione fantastica vissuta sempre ai vertici insieme al navigatore valtellinese De Luis sulla Porsche 911 RSR del team Pentacar.

Verona, 16 ottobre 2016. Grazie a una condotta di gara totalmente pianificata in chiave Tricolore, al Rally Due Valli Lucio Da Zanche si è laureato campione italiano rally auto storiche per la terza volta in carriera. Il quarto posto assoluto e la piazza d’onore di categoria colti domenica nell’ultimo round di campionato insieme al navigatore Daniele De Luis sulla Porsche 911 RSR gommata Pirelli del team Pentacar sigillano per il forte pilota di Bormio il titolo tricolore del 2° Raggruppamento e la conquista del Trofeo nazionale Conduttori assoluto. Da Zanche ha inseguito l’obiettivo rendendosi protagonista di una stagione d’autore: dopo i due splendidi successi assoluti al Rally Campagnolo e al Lana Storico e i tre podi al Sanremo, 100th Targa Florio e Alpi Orientali, l’annata si è conclusa con una nuova prova da campione quando le circostanze e le insidiose condizioni del Rally Due Valli, con pioggia e umido a caratterizzare il fine settimana veneto, hanno messo di nuovo in mostra il talento, le capacità strategiche e la freddezza del driver valtellinese, doti già pienamente mostrate in occasione della conquista del Campionato Europeo nel 2014: spingere al massimo e vincere quando fondamentale, gestire auto, pneumatici, gara e agonismo quando più redditizio.rnrnrnIl Tricolore arrivato sul traguardo della gara conclusa nel magnifico scenario dell’Arena di Verona fa dunque seguito proprio al titolo europeo di due anni fa e ai due campionati italiani del 2011 e 2012, coronando una carriera finora eccezionale e un 2016 da incorniciare e fin da subito ai massimi livelli nonostante l’esordio assoluto al fianco di De Luis, navigatore anche lui valtellinese che ha fatto valere tutta la sua esperienza all’interno dell’equipaggio lombardo della Piacenza Corse. Fondamentali anche l’apporto dei colori Sanremo Games, costantemente al fianco del bormino, e il lavoro del team Pentacar, con la realtà di Colico capace di mettere a disposizione di Da Zanche una Porsche sempre competitiva e “preziosa” più che mai in sfavillante livrea argento.rnrnrnCosì commenta Da Zanche nel post-gara: “Siamo ovviamente su di giri per un risultato importantissimo che arriva proprio sul traguardo finale di un 2016 sempre intenso e vissuto al massimo. Davvero in abitacolo con De Luis abbiamo dato tutto quest’anno. E’ davvero una bella sensazione tornare ai vertici del campionato e cogliere il terzo Tricolore personale al rientro in pianta stabile nella serie. In questi momenti non posso che ringraziare davvero tutti coloro che hanno messo anche un solo bullone o soltanto una pacca sulla spalla per questo ennesimo titolo che ripaga gli sforzi di una grandissima squadra, nessuno escluso”.