A Valencia gli ultimi due round del CEV Moto3™ Junior World Championship

Per Dennis Foggia una caduta e un ottimo terzo posto mentre per la wild card Celestino Vietti, un nono e un quattordicesimo posto.

20 novembre 2016, Valencia (Spagna) – Il Circuito “Ricardo Tormo” di Valencia ha ospitato in questo week end gli ultimi due appuntamenti del CEV Moto3™ Junior World Championship dove lo Junior Team VR46 si è presentato con Dennis Foggia affiancato dalla wild card Celestino Vietti, pilota della VR46 Academy, impegnato quest’anno nel Campionato Italiano Velocità.rnBen 42 i piloti al via in questi ultimi due round di campionato.rn rnIn gara 1, Foggia partito dalla terza fila (nona posizione in griglia) a causa del traffico in pista è purtroppo incappato in un high side al primo giro e ha dovuto chiudere anzitempo la sua gara. Prestazione tutta grinta di Vietti che al suo esordio in settima fila (21.esimo) ha rimontato posizioni concludendo la sua gara al nono posto.rn rnIn gara 2, il pilota romano è riuscito da subito ad essere competitivo conquistando le prime posizioni e giocandosi fino all’ultimo le possibilità di vittoria. Alla fine è arrivato un ottimo terzo posto che premia la caparbietà di Foggia e il lavoro di tutto il team. Buona la prestazione anche di Vietti che ha chiuso la gara al 14.esimo posto guidando il gruppo degli inseguitori.rn rn“È stato un bel week end dove ci siamo presentati con la novità di Celestino Vietti. – spiega il Team Manager Luca Brivio – Per quanto riguarda Dennis, è stato un fine settimana difficile soprattutto per la caduta in gara 1, ma siamo stati comunque sempre molto veloci riuscendo infatti mantenere le prime posizioni. E questa è stata la nota più positiva perché proprio le qualifiche erano nelle ultime gare il nostro tallone d’achille. Partivamo noni e sapevamo che avevamo un ottimo passo per stare davanti. Bravo Dennis che dopo la caduta, in gara 2 ha stretto i denti nonostante il dolore. Siamo riusciti a portare a casa un ottimo podio con un grande passo che ci fa guardare con grande ottimismo al prossimo anno. Celestino invece era al debutto e si è comportato molto bene, trovando subito il feeling con la squadra e con la moto, girando con tempi ottimi e sempre in crescita”.rn rnrn[showpicc]f1bf1782-1586-46b4-8509-52e7010c0b3d.jpg[/showpicc]rnrnrn“È stato un week end difficile perché il livello si è alzato molto vista la presenza di diversi piloti che hanno fatto la wild card al mondiale. – ha detto Dennis Foggia – Siamo stati un po’ sfortunati in gara 1 anche perché sapevamo di poter stare con i primi e infatti in gara 2 abbiamo dimostrato il nostro valore. Abbiamo fatto un ottimo lavoro con il team chiudendo nel migliore dei modi la stagione. Ora festeggiamo questo risultato e poi iniziamo a pensare al prossimo anno”.rn rn“Il week end è andato molto bene e l’approccio con la moto nuova è stato positivo. – ha spiegato Celestino Vietti – Dal primo giorno alle gare abbiamo fatto molti passi avanti. Gara 1 è andata molto bene e mi sono divertito tanto. In gara 2 abbiamo avuto qualche problema però sono riuscito comunque ad andare a punti. Adesso bisogna mettersi a testa bassa e lavorare per l’anno prossimo. Vorrei ringraziare il team che mi ha dato una moto competitiva e l’Academy che mi ha regalato questa opportunità”.