Dakar 2017: Alessandro Botturi (Yamaha) e 958 Santero insieme nel rally più impegnativo di sempre

Rinnovata la partnership con tra la maison di bollicine e il pilota bresciano.

Alessandro Botturi potrà contare sul supporto di 958 Santero per l’appuntamento più atteso nel mondo del fuoristrada. Il pilota ufficiale Yamaha, infatti, sarà portacolori dell’extra dry 958 Santero, le bollicine di punta dell’azienda vinicola di Santo Stefano Belbo (Cuneo), in occasione della Dakar 2017. Il rally più massacrante al mondo scatterà il 2 gennaio ad Asuncion in Paraguay e terminerà il 14 a Buenos Aires in Argentina dopo aver percorso oltre 9.000 chilometri in 12 tappe e toccato tre capitali: Asuncion in Paraguay, La Paz in Bolivia e Buenos Aires in Argentina.rn rnAzienda leader nel panorama vinicolo italiano, 958 Santero vanta una storia lunga oltre mezzo secolo, contrassegnata dalla passione per le vigne, dalla sapiente gestione della Cantina e dall’amore per i vini e gli spumanti. 958 Santero è presente nel mondo dello sport ai massimi livelli nelle più diverse discipline: dalla vela al calcio, dal motociclismo e automobilismo compresi rally e motocross al volley.rn rnAlessandro Botturi: «È un onore rappresentare un marchio come 958 Santero che nel mondo è sinonimo di eccellenza e raffinatezza, ma anche di carattere e forte identità territoriale. Sono orgoglioso di continuare questa proficua collaborazione. L’obiettivo è quello di festeggiare insieme a Buenos Aires con un brindisi firmato 958 Santero».rn rnGianfranco Santero: «Siamo contenti dell’intesa tra la nostra azienda e Alessandro Botturi. Sono certo che porterà ottimi frutti alla Dakar 2017. Questa partnership è il risultato di una passione che ci coinvolge come Casa spumantiera. Infatti i valori sportivi di lealtà e sana competizione oltre a caratterizzare l’attività sportiva di Botturi sono da sempre alla base della nostra filosofia aziendale».