Dakar 2017: Honda rilancia la sfida

  • · Alla quinta partecipazione come team ufficiale, Honda si presenta al via della Dakar 2017 con tutte le carte in regola per puntare al primo gradino del podiorn· Kevin Benavides (4° alla Dakar 2016, vincitore del Merzouga Rally e Desafío Ruta 40), Joan Barreda (vincitore della Baja Aragón, Vegas-Reno e China Grand Rally 2016) e Paulo Gonçalves (2° alla Dakar 2015), saranno i pilastri della squadra.

Issy les Moulineaux, 1 Dicembre 2016rnrnLa lista dei piloti che rilanciano la sfida è lunga. Con Kevin Benavides, Joan Barreda e Paulo Gonçalves, il Team Monster Energy Honda schiera tre potenziali candidati capaci di lottare per la vittoria e mettere la parola fine alla supremazia di KTM sulla Dakar. La Casa austriaca vanta infatti 15 vittorie consecutive ed è imbattuta dal 2001.rnrnNegli ultimi quattro anni Honda ha cercato di imporsi con una serie di piloti esperti. Helder Rodrigues, poi passato ad un altro team factory, è stato il primo a portare la CRF 450 nella Top 5 (2014). Paulo Gonçalves si è ulteriormente avvicinato all’obiettivo l’anno successivo, andando a chiudere secondo a 15 minuti da Marc Coma nella classifica generale. Lo scorso anno Kevin Benavides si è piazzato al debutto. Il pilota argentino ha confermato il suo altissimo potenziale nel corso della stagione 2016 andando a vincere il Merzouga Rally, il Desafío Ruta 40 e dando del filo da torcere a Price e Sunderland al Rally del Marocco, prima di ritirarsi per una caduta nel Rally del Marocco.rnrnGrazie ai risultati ottenuti nel 2016, Benavides eredita il numero 4 che lo eleva al ruolo di team leader, ma il team Monster Energy Honda team ha altri due candidati alla vittoria: Joan Barreda (14 vittorie di tappa in 5 anni) e Paulo Goncalves. Lo squadrone Honda schiera inoltre l’americano Ricky Brabec (9° nel 2016) e il francese Michael Metge (13° nel 2014).rnrnSulla carta, la sfida è già iniziata. Adesso starà agli “Honda boys” a tenere alti i colori del team.