Il campionato Raceday Ronde Terra

In attesa della prossima gara Raceday un punto sul mini campionato Raceday Ronde Terra, che comprende il Prealpi Master Show e la Città di Arezzo Ronde Valtiberina.

Milano, 23 Gennaio 2017 – Racchiuso all’interno del Challenge Raceday Rally Terra il mini campionato Raceday Ronde Terra è il campionato più compatto d’Italia, è iniziato con il “campionato del mondo nei campi” il Prealpi Master Show e si concluderà con la PS mondiale dell’Alpe di Poti al Città di Arezzo Ronde Valtiberina (4/5 marzo). Due gare bellissime, differenti tra loro e per questo valide per incoronare il Campione Raceday Ronde Terra 16/17.rnrnOltre al grandissimo divertimento di queste due PS, ci sono importanti premi messi a disposizione da Dosso5, dal Motoring Club e da Valtiberina Motorsport.rnrnDosso5 premia con sci di ultima generazione Pirelli P Zero tecnologia Head, il primo assoluto, il primo assoluto due ruote motrici, il primo under 25. Premio speciale al miglior debuttante: assegno equivalente alla tassa d’iscrizione. A tutti i primi di raggruppamento un cesto enogastronomico oltre che la coppa.rnrnIl Motoring Club premierà un giovane pilota che saprà mettersi in evidenza in entrambe le gare con una giornata di test presso il Club Vittorio Caneva Rally School.rnrnValtiberina Motorsport, mette a disposizione un fine settimana ad Alghero durante il Rally Italia Sardegna 2017, che verrà estratto a sorte tra i partecipanti al Trofeo Ronde.rnrnÈ possibile iscriversi ora (modulo su http://www.raceday.it) e sino alle verifiche sportive della Città di Arezzo Ronde Valtiberina.rnrnUn campionato rivolto a tutti quelli che hanno molta passione, magari equipaggi non esperti di sterrati, magari equipaggi che hanno tanta voglia, poco budget …magari per i missili WRC che non vediamo più molto impegnati in Raceday Rally Terra…insomma , è l’occasione per divertirsi e accedere a premi dedicati decisamente interessanti.rnrnGabriele Favero, del Motoring Club, spiega: ”Ho sposato subito e con entusiasmo questa iniziativa di Pirelli, che sottolinea l’importanza delle Ronde che sono state il fondamento del Challenge da lui creato. Ci siamo trovati in sintonia anche con i ragazzi della Valtiberina Motorsport che sono anche venuti alla nostra gara. Con i quali condividiamo le stesse passioni per i rally. Secondo la mia opinione ora c’è un po’ di squilibrio all’interno del Challenge Raceday Rally Terra con solo due ronde forse sarebbe stato più equilibrato averne 3. Noi abbiamo dovuto iscrivere a calendario la nostra gara ancora prima di disputare la diciottesima edizione, della quale siamo pienamente soddisfatti, per cui continueremo a proporre una Ronde, ma manca ancora molto al 19° Prealpi Master Show e le cose magari potrebbero cambiare, si vedrà. Intanto vediamo come andrà questo mini campionato e penso che qualche pilota della nostra gara parteciperà anche alla prossima Ronde ad Arezzo e veedremo chi alla fine vincerà il premio che abbiamo messo in palio e andrà al corso presso la Vittorio Caneva Rally School”.rnrnValtiberina Motorsport ha così commentato: “Siamo molto felici di continuare a far parte di questo Campionato, per noi è fondamentale il sostegno di Alberto Pirelli e di tutto il suo staff. Il Trofeo Ronde è un’idea che abbiamo sposato fin dall’inizio per valorizzare entrambe le gare e mettere i piloti in condizioni di correre e divertirsi in due manifestazioni con percorso di caratteristiche completamente differenti ma che si integrano alla perfezione. E poi il rapporto nato con Gabriele e tutti i ragazzi del Motoring è speciale, ci siamo confrontati spesso sulla costruzione dei due eventi e ci unisce un’immensa passione. Valtiberina Motorsport ha deciso come sorpresa di mettere in palio un premio speciale targato Rally Italia Sardegna 2017 ad estrazione tra gli iscritti al Trofeo Ronde Terra. Il premio per due persone, consiste nel soggiorno ad Alghero durante i giorni del Rally, comprensivo di viaggio, alloggio, Pass Gold personale (con tutti gli esclusivi vantaggi di accesso e visibilità riservati) Pass Auto Vip, e omaggio merchandising ufficiale. Il tutto per poter vivere in pieno l’esperienza del Rally d’Italia del prossimo Giugno”.rnrnValtiberina Motorsport svela anche qualche novità per la prossima edizione di marzo 2017: “La gara avrà fondamentalmente la struttura che l’ha resa apprezzata e vincente nel consenso degli equipaggi. Confermata quindi l’Università dello Sterrato sull’Alpe di Poti con la particolarità che il fondo della prova quest’anno è molto più liscio e compatto del solito, visto il particolare lavoro di ripristino dello scorso anno, dovuto anche al passaggio del Giro d’Italia. Bella Novità quest’anno saranno la partenza e l’arrivo della manifestazione che si sposteranno lungo Corso Italia, coinvolgendo Piazza San Jacopo”.