I ragazzi bionici della Onlus Di.Di. entusiasmano il Motodays

Presentate sabato 11 marzo, al Motodays di Roma, le attività 2017 della Onlus Di.Di.. Una raggiante Annalisa Minetti ha annunciato la partecipazione dei piloti paralimpici italiani alla “International Bridgestone Handy Race” durante il Gran Premio di Francia della MotoGP, e la seconda stagione di “Never Give Up”, il programma televisivo dedicato al binomio motori/disabilità. Spazio anche alla sicurezza con i nuovi corsi di guida “Learn&Try”.

I ragazzi “bionici” del Team Di.Di. sono riusciti, ancora una volta, a incuriosire positivamente il grande pubblico del Motodays grazie al loro entusiasmo con cui, con le loro nuove divise, si sono presentati visibilmente emozionati sul palco principale della Fiera per presentare i programmi della stagione.rnrnrn[showpicc]alcuni_piloti_del_campionato_italiano_2017.jpg[/showpicc]rn

alcuni piloti del Campionato Italiano 2017

rnrnrnL’appuntamento è di quelli importanti: capitanati dalla loro madrina Annalisa Minetti e da Emiliano Malagoli, presidente della Onlus, e con l’orgoglio di chi sa di “averla fatta grossa”, hanno annunciato la loro partecipazione al Gran Premio di Francia della MotoGP, il prossimo 19/20 maggio sul circuito di Le Mans. Una partecipazione che non li vedrà spettatori, bensì protagonisti di una competizione, la “International Bridgestone Handy Race”, insieme ad altri 20 piloti disabili provenienti da Nuova Zelanda, Australia, Colombia, Finlandia, Inghilterra, Belgio, Francia e Spagna.rnrnrn[showpicc]emiliano_malagoli_e_annalisa_minetti.jpg[/showpicc]rn

Emiliano Malagoli e Annalisa Minetti

rnrnrnÈ la prima volta che una gara di motociclismo paralimpico viene ospitata all’interno di un campionato di rilevanza internazionale: se poi si considera che fino a 5 anni fa, prima della nascita della Onlus Di.Di., non esisteva una realtà simile, e che il campionato di rilevanza internazionale si chiama “MotoGP”, è un traguardo storico.rnrnrn[showpicc]claudio_comigni_di_bridgestone_europe.jpg[/showpicc]rn

Claudio COmigni, Regional Manager di Bridgestone Europe

rnrnrnSul palco anche i partner della Onlus che fin dall’inizio hanno creduto e affiancato i Di.Di. in questo progetto innovativo fornendo un aiuto determinante per la loro crescita: Claudio Comigni, Manager Motorcycle Products Sales di Bridgestone Europe NV/SA, che si è detto orgoglioso dei traguardi sportivi raggiunti in così poco tempo da un gruppo di ragazzi con una passione smisurata per le due ruote e per la vita. E Diego Coco, Presidente di Intrasecur Group e dell’Accademia Europea Tutela Privata, che ha compreso sin da subito la funzione sociale e riabilitativa delle molteplici attività promosse dalla Onlus.rnrnrn[showpicc]la_conferenza.jpg[/showpicc]rn

un momento della conferenza stampa

rnrnrnUn ringraziamento speciale è stato rivolto anche a Alessandro Potito, titolare del gruppo Vanessa Viaggi, partner di LCR HONDA e del VR46, che ha deciso per quest’anno di affiancare anche il Team DD, e agli altri partner della Onlus: Leasys, ACI Roma, BMW, TCX, Ottobock, Ortopedia Michelotti, Handytech, Premier, Thermal Technology e Fisiomet, che consentono ogni anno di sviluppare sempre di più i progetti dedicati non solo allo sport, ma anche ad attività sociali e di sensibilizzazione alla sicurezza stradale.rnrnrn[showpicc]presentazione_dei_corsi_di_guida_learn_and_try.jpg[/showpicc]rn

la presentazione dei corsi di guida “Learn&Try”

rnrnrnProprio in questo contesto è stato annunciato anche l’appuntamento con “Learn&Try”, i corsi di guida promossi dalla Onlus. La loro particolarità è che sono dedicati a 360° a chi ha una invalidità fisica: disabili gli allievi, e disabili anche buona parte degli istruttori, e le moto sono adattate, con i comandi spostati in base alle diverse esigenze fisiche. La novità di quest’anno è il corso “Pro”, dedicato a chi ha esperienza di pista ma vuole migliorare le proprie prestazioni sportive. Tra gli istruttori, il campionissimo Nicola Dutto, pilota ufficiale KTM, che il prossimo anno sarà il primo concorrente paraplegico al mondo a partecipare alla Dakar in moto. L’appuntamento è per il prossimo 7 aprile al circuito Tazio Nuvolari (PV).rnrnrn[showpicc]annalisa_minetti_e_chiara_valentini_presentano_never_give_up.jpg[/showpicc]rn

Annalisa Minetti e Chiara Valentini presentano “Never Give Up”

rnrnIn chiusura, Annalisa Minetti, che dallo scorso anno conduce il programma televisivo “Never Give Up”, un format quindicinale unico nel suo genere che affronta temi legati alla disabilità nella guida dei mezzi a due ruote, sia per mobilità che per semplice passione. “Sono molto orgogliosa di annunciare che a metà aprile partirà la seconda stagione di “Never Give Up”. – dichiara Annalisa – È stata un’esperienza sensazionale che mi ha portato a conoscere la passione straordinaria che questi ragazzi speciali hanno per le moto e le soluzioni tecniche che hanno adottato per poterle guidare. Quest’anno, con Chiara Valentini, vogliamo allargare i nostri orizzonti nei motori a 360° perché ci sono tantissime opportunità per chi vuole provare l’adrenalina della velocità e dei cavalli, non solo su 2 ruote. Questo viaggio sarà possibile grazie alla produzione di A&M Media Division e al supporto di Fiat Autonomy che da più di 20 anni sostiene con tutte le sue risorse la mobilità dei diversamente abili e lo sport paralimpico. Li ringrazio personalmente, perché incentivano il ritorno all’indipendenza che per noi è fondamentale per non sentirci discriminati”. Questo il commento di Umberto Murazio, responsabile di Fiat Autonomy: “Il nostro programma intende garantire la mobilità per tutti gli utenti, mettendo a disposizione delle persone con una disabilità le più moderne tecnologie che permettono di guidare facilmente e in sicurezza un mezzo su strada. Ma ci dedichiamo anche allo sport e alle competizioni, perché siamo convinti che una volta recuperata la mobilità personale, lo sport sia la riabilitazione migliore per sviluppare abilità diverse. Per questo abbiamo deciso di sostenere il progetto di “Never Give Up”, che riteniamo essere un ottimo strumento di divulgazione e approfondimento su temi che ancora in pochi conoscono, e sicuramente uno stimolo per poter spostare i propri limiti un po’ più in là.”rnrnL’appuntamento con la nuova stagione di “Never Give Up” è per mercoledì 12 aprile sul canale 148 di Sky, AutomotoTV.rnrnrn[showpicc]i_piloti_paralimpici_dd_che_andranno_a_le_mans.jpg[/showpicc]rn

i piloti in partenza per Le Mans

rnrnrnNeanche il tempo di tornare a casa, e i Di.Di. ripartiranno questo weekend alla volta del circuito francese di Le Mans, per i primi test ufficiali (il 20 e 21 marzo) in vista della gara del 20 maggio. Sarà possibile seguirli in questa nuova avventura attraverso la loro pagina FB https://www.facebook.com/DiversamenteDisabili/