Il 24° Rally Adriatico apre oggi le iscrizioni

In programma per il 12-14 maggio, quarto atto del tricolore e secondo del “terra” proporrà come consuetudine un percorso di forte impatto, punteggiato da quindici prove speciali in due giorni di gare, ovviamente con il quartier generale riconfermato a Cingoli.rnrnLe adesioni saranno accolte sino al 3 maggio.

11 aprile 2017 – Da oggi, sino al 3 maggio, iscrizioni aperte, al 24° Rally Adriatico, in programma dal 12 al 14 maggio, valido come il quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally ed il secondo del Campionato Italiano Rally Terra, che proprio nel fine settimana appena passato ha preso il via dalla Coppa Liburna. La gara, organizzata da PRS Group, che grazie al sempre convinto sostegno dell’Amministrazione Comunale di Cingoli, avrà confermato il quartier generale proprio sul “Tetto delle Marche”.rnrnNOVE PROVE SPECIALIrnrnL’evento sarà caratterizzato da un percorso più lungo rispetto alle passate edizioni, ciò per adeguarlo alle nuove normative Federali che prevedono dieci chilometri in più di distanza competitiva. Il programma agonistico prevede nove prove speciali per la prima tappa, con inserita anche la “piesse” spettacolo (l’ultima della prima giornata) e sei per la seconda. Il tracciato di gara é stato quindi in parte rivisitato ma non in modo radicale, i celebri sterrati marchigiani, daranno ancora modo di creare una gara di alto spessore e di forti contenuti tecnico-sportivi. La distanza totale della gara é di 600 chilometri, di cui 132 di Prove Speciali.rnrnA ruota della riconferma di Cingoli ancora a “capitale” della “terra italiana” si ha di nuovo Jesi come il “cuore” dei due giorni di sfide, con il Parco Assistenza e viene riconfermata la cerimonia di partenza da Senigallia, provata lo scorso anno con grande successo.rnrnINTERESSE “STRANIERO”rnrnGrande interesse intorno alla gara da parte di equipaggi stranieri. L’organizzazione, infatti, é stata contattata da diverse squadre estere, le quali hanno in progetto la trasferta in terra marchigiana. Sempre in tema di stranieri, sono certamente attesi i due giovanissimi, sedici anni entrambi, Kalle Rovanpera e Marco Bulacia Wilkinson. Il primo, finlandese, figlio d’arte, seguitissimo dal padre Harri, ha già disputato le prime due prove tricolori del ciocco e di Sanremo ed arriverà a Cingoli con la Peugeot 208 T16 R5 mentre l’altro, boliviano, anche lui figlio d’arte e Campione Nazionale in carica, ha invece debuttato lo scorso week-end alla Coppa Liburna, con una Ford Fiesta R5, finendo addirittura ottavo assoluto.rnrnPROGRAMMArnrnMartedì 11 AprilernrnApertura iscrizionirnrnMercoledì 3 MaggiornrniscrizionirnrnGiovedì 11 Maggiornrn08,30/12,30 – 14,30/18,30 Ricognizioni autorizzate (3 passaggi totali)rnrnVenerdì 12 Maggiornrn08,30/12,30 Verifiche Sportive presso Jesi 1 – Parco Assistenzarnrn09,00/13,00 Verifiche Tecniche presso Jesi 1 – Parco Assistenzarnrn12,00/14,00 Shakedown Gruppo Arnrn14,01/16,00 Shakedown Gruppo Brnrn17,30/18,30 Ingresso obbligatorio vetture in area Cerimonia di Partenza -Senigalliarnrn19,30 Cerimonia di Partenza – Senigalliarnrn21,00 Ingresso Riordino Notturno – CingolirnrnSabato 13 Maggiornrn1^ TapparnrnDomenica 14 Maggiornrn2^ Tappa con arrivo finale alle 16,00rnrnLo scorso anno, la vittoria andò all’equipaggio ufficiale Skoda Italia Scandola-D’Amore, che siglò il poker di allori, con la Fabia R5. Ai posto d’onore si piazzarono Campedelli-Fappani (Ford Fiesta LDI) e Colombini/Zanella (Skoda Fabia R5).