Problemi alla Ford Mustang per Dario Caso all’esordio della NASCAR 2017: per lui c’é comunque il secondo posto nella categoria “Legend” della Elite 2

Nonostante i problemi alla vettura, Dario Caso della scuderia Speed Motor è riuscito a portare a termine tutte e 4 le gare del primo appuntamento con la Nascar Whelen Euro Series 2017 sul circuito spagnolo del “Ricardo Tormo” di Valencia.

E questi sono stati i suoi risultati al volante della Ford Mustang: sabato 8 aprile, 19esimo piazzamento nella gara 1 di Elite 1 e 17esimo nella gara 1 di Elite 2; domenica 9, ottavo nella gara 2 di Elite 2 e 16esimo nella gara 2 di Elite 1, non dimenticando che in gara 1 di Elite 2 ha subito anche un “drive through” per una leggera infrazione al momento del via, commessa al solo scopo di evitare la collisione con un’altra vettura. A livello di piazzamenti, Caso è secondo nella categoria “Legend” (over 40) della Elite 2.rnrnrn[showpicc]premiazione_caso_valencia.jpg[/showpicc]rnrnrn“Purtroppo – commenta il pilota molisano, ora residente a Viterbo – guidare questa auto era diventata a un certo punto una bella impresa, perché all’inizio riuscivo sempre a stare con i primi, ma poi le noie al motore mi penalizzavano, anche se non mi sono abbattuto e in fondo sono sempre arrivato. In una circostanza, poi, ci si è messo di mezzo anche il provvedimento preso nei miei confronti, che mi ha tolto dalle prime posizioni. Oltre al secondo posto nella “Legend”, prendo fra le note positive anche l’intero fine settimana; o quantomeno, lo considero non negativo. È stato un bel banco di prova, anche se c’è il dispiacere per non aver colto i risultati che erano alla mia portata. La Nascar è appena iniziata, ma a Valencia ci tenevo a partire con il piede giusto”.rnrnPer Dario Caso, possibilità di riscatto fra due mesi sulla pista inglese di Brands Hatch, con appuntamento fissato per sabato 10 e domenica 11 giugno.