Presentato il 7° Valsugana Historic Rally

A Borgo Valsugana si è svolta la tradizionale conferenza stampa durante la quale sono state illustrate le novità dell’attesa gara organizzata da Manghen Team e Team Bassano.rnrnSoddisfazione per gli oltre 90 iscritti nel rally e quasi 50 nella “sport”.

Borgo Valsugana (TN), 23 aprile 2017 – Si è tenuta ieri, sabato 22 aprile, la conferenza di presentazione alla stampa e alle autorità della settima edizione del Valsugana Historic Rally e Historic Classic, rally storico e regolarità sport che si svolgeranno sabato 29 prossimo.rnrnAd ospitare l’evento, il chiostro del Comune di Borgo Valsugana come avvenuto nelle precedenti edizioni; ha aperto l’incontro il Sindaco Fabio Dalledonne il quale ha sottolineato la vocazione sportiva della cittadina che amministra e che ospita altri eventi oltre a quello motoristico organizzato dal Manghen Team e Team Bassano; vocazione sportiva che è stata ribadita dall’Assessore allo sport Luca Bettega che da quando ricopre l’incarico ha sempre seguito con passione la manifestazione.rnrnIl legame tra sport e promozione turistica ha avuto la conferma dall’intervento di Giacomo Nicoletti, Presidente del Palio della Brenta, rievocazione storica di importante evento del medioevo giunto alla trentatreesima edizione che ha dato una nota di colore con la presenza di alcuni figuranti con gli abiti dell’epoca.rnrnMauro Valerio, Presidente del Team Bassano, ha proseguito nella presentazione elencando le validità del rally, gara di apertura del Trofeo Rally della seconda zona e secondo appuntamento del Trofeo A112 Abarth-Yokohama, ma anche il terzo del Trofeo Tre Regioni per quanto concerne la regolarità sport.rnrnMolto interessante è stato l’intervento del Dottor Marco Fichera che, dopo aver dedicato un pensiero alle persone decedute alla Targa Florio Rally e al Rally Lyon-Charbonnnieres, ha evidenziato il meticoloso piano di sicurezza del rally che prevede otto ambulanze per le tre prove speciali in programma, cinque delle quali attrezzate con personale esperto di rianimazione; ha poi descritto il compito dei vigili del fuoco demandati al servizio di decarcerazione e degli servizi allertati per i soccorsi, compreso quello dell’elicottero del 118.rnrnLa parte finale della presentazione è stata curata da Carlo Pinton, Presidente del Manghen Team che ha illustrato le tre prove speciali “Trenca”, “Sella Gianni Rigo” e “Spiado” svelandone i dettagli e sottolineando la minuziosa attenzione dedicata alla sicurezza: ben 180 commissari di percorso saranno infatti schierati nei circa 37 chilometri interessati dalle tre prove.rnrnLa presentazione si è chiusa con la notizia sugli iscritti che a poche ore dalla chiusura delle iscrizioni hanno superato quota novanta nel rally e quaranta nella regolarità sport!