Sardegna Rally Race: Alessandro Botturi, nuovo leader della generale

TAPPA3 – ARBOREA-SA ITRIArnKM TOT 249,00 – PS1 70,73 – PS2 68,09

Alessandro Botturi ha preso il via della terza giornata del Sardegna Rally Race determinato a recuperare minuti preziosi sul leader delle prime due tappe Jacopo Cerutti. Missione non facile considerato che le due speciali odierne, rispettivamente di 70 e 68 km, erano particolarmente insidiose.rnrnScattato secondo, il Bottu è partito all’attacco, ma a partire dalla seconda metà della prima speciale ha dovuto correre senza il freno posteriore. Nella seconda speciale, invece, la fitta vegetazione ha creato non pochi problemi. Colpito da un ramo, Alessandro se l’è cavata con una caviglia gonfia. È andata peggio a Cerutti, vincitore delle due tappe odierne, che si è tagliato la mano destra e gli sono stati applicati 10 punti di sutura. Cerutti è arrivato così al bivacco con un ritardo di 38 minuti ed è scivolato in 5° posizione. rnrnLa vittoria è andata a Oriol Mena, mentre Botturi, grazie al secondo miglior tempo di giornata, diventa il nuovo leader della classifica generale. Con questo risultato Alessandro si porta al comando anche del Campionato Italiano Raid TT davanti a Maurizio Gerini e Mirko Pavan. rnrnrn[showpicc]bottu3b.jpg[/showpicc]rnrnrnAlessandro Botturi: “Ancora una volta la regolarità paga. Sono contento del risultato odierno, anche se mi dispiace molto per Jacopo. Stavamo spingendo tantissimo. Per fortuna me la sono cavata con una caviglia gonfia, mentre Jacopo si è tagliato. Sono state due speciali tirate su terreni vari: pietre, piste veloci, passaggi nel sottobosco. Domani ci aspettano ancora due prove cronometrate abbastanza corte (di 52 e 35 km), ma impegnative”. rnrnPrima giornata della tappa marathon, al termine dei 249 chilometri della SS3 Arborea – Sa Itria, i piloti hanno messo le moto in parco chiuso.rnrnCLASSIFICA ASSOLUTA DI GIORNATA UFFICIOSA: rn1. Oriol Mena (SPA) Honda 2h34.17.74 rn2. Alessandro Botturi (ITA) Yamaha 2h34.36.15 rn3. Maurizio Gerini (ITA) Husqvarna 2h36.11.14 rn4. Andrea Mancini (ITA) Beta 2h36.21.52 rn5. Mirko Pavan (ITA) 2h38.16.79 rn6. Cristian Espana Munoz (SPA) KTM 2h38.44.80 rn7. Luigi Martelozzo (ITA) Husqvarna 2h42.58.81 rn8. Omar Chiatti (ITA) Yamaha 2h44.13.73 rn9. Fausto Vignola (ITA) Husqvarna 2h46.17.42 rn10. Alessandro Cavicchi (ITA) Husqvarna 2h49.23.98