7° Rally Lana Storico: le prove e gli orari

La descrizione delle cinque prove speciali, le strade interessate con gli orari di chiusura delle stesse e dello svolgimento delle prove.

Biella, 22 giugno 2017 – Ecco le informazioni utili riguardo alle cinque prove speciali del Rally Lana Storico; di seguito, le indicazioni delle strade interessate, con gli orari di chiusura delle stesse e quelli teorici dello start della prima vettura. Si ricorda che le vetture iscritte sono centocinquanta e tra quelle del rally, della regolarità sport e della “All Stars” vi saranno degli spazi di alcuni minuti; si raccomanda di rispettare scrupolosamente le indicazioni dei commissari di percorso e di evitare di sostare in zone pericolose o vietate.rnrnPS 1 – 4 “BIOGLIO-TERNENGO” – Km. 9,97. 1° passaggio 10.05, 2° passaggio 14.20rnrnTratto di strada provinciale SP 205 dal km 4,929 al km 2,100, via per Pettinengo SP 209 dal km 1,600 al km 5,200, via Triverio, SP 208 fino a bivio SP 200 Banchette. Di competenza dei comuni di Bioglio e Ternengo. Chiusura del tratto stradale – Sabato 24/06/17 dalle ore 8,45 alle ore 18,30.rnrnLa PS Bioglio non ha subito cambiamenti rispetto alle due scorse edizioni, a parte il “nome” della prova stessa divenuto BIOGLIO/TERNENGO. Da frazione Sanguinetti si scende lungo un tratto tortuoso e molto guidato verso Ternengo, passando dalla stretta inversione di fronte al municipio si risale verso il comune di Bioglio lungo un tratto in falsopiano ed in leggera salita ricco di curve e controcurve, arrivati alla frazione Portula si affronta un passaggio cult del Rally Lana, l’inversione che porta dopo circa due chilometri al cinquecentenario santuario di Banchette, dove è posto il fine prova. Ne esce una prova molto tortuosa e molto guidata, in cui si alternano brevi discese e brevi salite e falsopiani, con una sede stradale prima stretta e poi media, poi nuovamente stretta e nuovamente media, per poi diventare più ampia e con un buon fondo nel tratto finale. Chiusura strade dalle 9.00rnrnPS 2 – 5 “BALTIGATI” Km. 13,03. 1° passaggio 10.49, 2° passaggio 15.04rnrnStrade provinciali SP 232 fino al km 6,450, SP 234 dal 7,880 al km 0,000. Di competenza dei Comuni di Soprana, Curino e Pray. Chiusura del tratto stradale – Sabato 24/06/17 dalle ore 9,30 alle ore 18,45.rnrnSi tratta dell’unica prova speciale sempre presente dal 1975 ed è probabilmente la più significativa. Dalla frazione Baltigati di Soprana, i concorrenti arriveranno a Pray in un succedersi continuo di tratti veloci alternati ad altri più lenti, molto impegnativi per la guida. Il percorso tocca punti familiari agli appassionati, come l’insidiosa inversione di Curino e il tornante conclusivo a Pray. Altri passaggi spettacolari saranno quello a San Bononio, a curva di Santa Maria e il tratto tortuoso poco dopo il bivio per le frazioni Colmo e Olzera. La strada sabato sarà chiusa dalle 9,45.rnrnPS 3 – 6 “NOVEIS” Km. 11,99. 1° passaggio 11.31, 2° passaggio 15.46.rnrnFraz. Piana, Coggiola fino a Noveis, Caprile, Fraz. Venarolo Ailoche, Via Primo Maggio, Fraz. Giunchio.rnrnDi competenza dei comuni di Coggiola, Caprile, Ailoche. Chiusura del tratto stradale – Sabato 24/06/17 dalle ore 10,00 alle ore 19,30.rnrnNovità del Lana 2016, viene riproposta nella stessa conformazione. La partenza è posta dopo la frazione Biolla di Coggiola, lungo la strada che sale all’Alpe di Noveis. Dopo aver scalinato, si scenderà lungo un tratto molto tortuoso e guidato fino al bivio Ailoche/Caprile. Da qui si riprenderà, al contrario, il tracciato della prova Ailoche 2014 fino alla frazione Giunchio, dove terminerà il percorso. La strada sabato sarà chiusa dalle 10,30.rnrnPS 7 – 9 “CAMPORE” Km. 11,51. 1° passaggio 9.39, 2° passaggio 13.02rnrnFraz. Violetto, fraz. Badone, tratto di strada provinciale SP 222 dal km 0,800 al km 2,500, SP 223 dal km 3,000 al km 0,050, strade comunali fraz. Frignocca, fraz. Orcurto, fraz.rnrnPrina, fraz. Ramaccio, fraz. Gronda, SP 225 dal km 1,200 al km 3,980, SP 229 fino al bivio con SP 226, fino al bivio con SP 200. Di competenza dei comuni di Valle Mosso, Strona, Mezzana M. e Soprana. Chiusura del tratto stradale – Domenica 25/06/17 dalle ore 8,00 alle ore 17,00.rnrnProva monumento del rally della Lana Storico con “Università della curva”: la famosissima inversione di Crocemosso. E’ invariata rispetto alle edizioni 2015 e 2016. Molto guidata, lenta ed estremamente tortuosa, parte dalla frazione Violetto di Valle Mosso con un falsopiano costellato di curve dentro-fuori, per poi salire fino a Crocemosso su strada larga e veloce, scendere in un toboga di curve strette fino alle porte di Strona. Quindi, si risalirà ancora, in un susseguirsi di curve con brevissimi tratti rettilinei. Arrivati in prossimità della frazione Montaldo di Mezzana, dopo una secca inversione a sinistra, i piloti inizieranno il tratto finale lungo poco più di un chilometro. La strada domenica chiuderà dalle 8,40.rnrnPS 9 – 10 “ROMANINA DUE” Km. 11,21. 1° passaggio 10.23, 2° passaggio 13.46.rnrnSp 105 fraz. Gallo Camandona, strade comunali fraz. Pettani, fraz. Molino, fraz. Vacchiero, Sp 107 fraz. Pianezze Callabiana, Sp 105 , fino a Fraz. Golzio Andorno. Di competenza dei comuni di Camandona, Callabiana e Andorno. Chiusura del tratto stradale – Domenica 25/06/17 dalle ore 9,00 alle ore 17,30.rnrnUltima prova speciale, che misura sei chilometri in meno di quella storica. La partenza è posta alla frazione Gallo, all’inizio della discesa che porta alla diga di Camandona, da dove si entrerà a Callabiana. Passando l’inversione di Pettani, i concorrenti arriveranno con una discesa/salita a frazione Governati, da dove scenderanno a frazione Pianezze, vicino al lanificio Barbera. Quindi, risaliranno attraverso una stratta tortuosa ma veloce e, dopo il transito nel centro di Callabiana, proseguiranno in direzione del bivio Marcone. Da qui si scenderà in direzione di Andorno, con il fine prova posto alle porte della frazione Golzio. La strada domenica sarà chiusa dalle 9,20.rnrnLimitazione al servizio dei trasporti pubblicirnrnLe strade interessate alla manifestazione, ed in particolare, quelle chiuse al traffico, non sono interessate dalla circolazione di mezzi di trasporto pubblico nei giorni festivi.