Carlotta Fedeli e Pit Lane Competizioni vincono a Vallelunga nel SEAT Leon Cupra Cup

Carlotta Fedeli sul podio di Vallelunga
Carlotta Fedeli sul podio di Vallelunga
La romana rompe il ghiaccio nel combattuto monomarca SEAT, Pegoraro-Guerra e Gagliano stupiscono e convincono.

Campagnano di Roma, RM – Sul circuito di casa Carlotta Fedeli ha regalato alla Pit Lane Competizioni il primo successo stagionale nella SEAT Leon Cupra Cup, conquistando, dopo il podio del sabato, anche la vittoria nella seconda corsa a Vallelunga. Gara strepitosa ma vittoria sfumata ad un giro dalla fine per Lorenzo Pegoraro e Francesco Guerra, mattatori della seconda frazione ma costretti al ritiro nel corso del penultimo passaggio a causa di un duro contatto ricevuto da un rivale.
Massimiliano Gagliano si è dimostrato ancora una volta molto veloce e combattivo, ma non è riuscito a concretizzare il suo alto potenziale a causa della sfortuna.rnrnE’ stato un weekend in crescendo per la Pit Lane Competizioni quello di Vallelunga, teatro del terzo round del SEAT Leon Cupra Cup. Le tre berlinette spagnole della squadra mantovana hanno mostrato un ottimo stato di forma sin dalle prime prove libere, confermando poi tutte le impressioni del venerdi in qualifica, dove Carlotta Fedeli ha a lungo accarezzato l’idea della prima fila, sfumata all’ultimo istante per appena 3 centesimi di secondo.
La romana si è presa la sua rivincita nelle due gare in programma, salendo sul podio al sabato e conquistando una rocambolesca quando meritata vittoria alla domenica.rnrnProprio la seconda corsa ha palesato la grande competitività delle vetture preparate dalla Pit Lane Competizioni.
Lorenzo Pegoraro e Francesco Guerra sono partiti in pole, Massimiliano Gagliano in seconda fila – dopo la grande rimonta dal fondo dello schieramento fino al quinto posto finale nella gara del sabato – , mentre Carlotta Fedeli, per effetto della griglia invertita rispetto alla prima corsa, è partita dalla settima piazza. Al pronti via Pegoraro prende la testa della gara e si invola al comando, mentre Gagliano regala spettacolo e sorpassi lottando tra la seconda e terza posizione.
Una ruota leggermente fuori traiettoria al ‘Curvone’ è costata al veloce pilota di Lainate una spettacolare sbandata ad oltre 200 km\h sull’erba, che ha però costretto il lombardo al ritiro a causa dei danni riportati dalla sua Leon. Mentre Pegoraro comandava con autorevolezza la gara, la Fedeli ha cominciato a recuperare posizioni su posizioni e, dopo la sosta obbligatoria ai box, è balzata in terza posizione. A due giri dal termine, Guerra, subentrato nel frattempo a Pegoraro, si trovava saldamente al comando della gara, continuando a girare con un ritmo inarrivabile per tutti. Un piccolo errore, dovuto alle gomme ormai consumate, alla Campagnano ha costretto ad un ‘lungo’ il giovane bresciano che, al rientro in pista, ha subito un violento colpo da parte di Pellegrini in un’azzardata manovra di sorpasso.
Guerra è costretto al ritiro a pochi metri dal traguardo, vedendosi sfumare così una meritatissima vittoria ma riuscendo comunque a salire sul podio del Trofeo Junior.rnrnLa manovra di Pellegrini, primo sotto la bandiera a scacchi, viene considerata scorretta dalla direzione gara e punita con 25 secondi di penalità. Per Carlotta Fedeli, transitata seconda al traguardo, si materializza così la prima, inaspettata quanto meritata, vittoria nel SEAT Leon Cupra Cup, riportando al successo anche la Pit Lane Competizioni, che arriva a quota 9 vittorie in un anno e mezzo nella serie.
“Vincere è sempre speciale, la prima volta però ha un sapore particolare. – ha commentato Carlotta Fedeli, che ha conquistato il suo primo successo nel SEAT Leon Cup già al secondo anno di militanza nella categoria – Sono molto soddisfatta del weekend, specialmente in ottica campionato. Grazie a questi risultati sono balzata in terza posizione nella classifica assoluta e nel Trofeo Junior sono a soli 5 punti dalla vetta! In Gara 1 abbiamo dimostrato di avere il ritmo e la velocità per poter stare e lottare con i migliori, in Gara 2 abbiamo sfruttato tutte le occasioni e, con un pizzico di fortuna, ho conquistato la mia prima vittoria. La macchina era davvero veloce, con queste premesse non posso che guardare al Mugello con ottimismo”.
“È stato un weekend strano, folle per certi versi. Le nostre vetture sono state sempre tra le più veloci in pista e, con un pizzico di buona sorte in più, forse domenica potevamo metterle tutte sul podio. Sicuramente la Top5 era alla nostra portata. Sono davvero felice per Carlotta, è una ragazza brava e veloce, apprende in fretta. Si è davvero meritata questa vittoria. L’ha voluta, cercata e, grazie anche ad un gara intelligente che ha mirato a salvaguardare la vettura, l’ha ottenuta. – ha detto Roberto Remelli, Team Manager della Pit Lane Competizioni – Lorenzo Pegoraro e Francesco Guerra hanno messo in piedi la gara perfetta, velocissimi e senza sbavature dall’inizio alla fine, hanno dimostrato talento e capacità. E’ solo questione di tempo prima che riescano a salire sul gradino più alto del podio, magari già al Mugello! E occhio anche a Gagliano, sia sabato che domenica è stato molto veloce e solo la sfortuna non gli ha permesso di ottenere ottimi risultati. In Gara 2 aveva le potenzialità per vincere. Sono sicuro che al Mugello saremo ancora tra i protagonisti”.
Dopo il round di Vallelunga, Carlotta Fedeli balza al terzo posto in classifica generale, mentre nel Trofeo Junior la romana è seconda ad appena 5 lunghezze dalla vetta. Massimiliano Gagliano occupa l’ottava piazza nell’assoluta, mentre Lorenzo Pegoraro lambisce la Top10 con l’undicesimo posto. Francesco Guerra è quarto nella classifica dedicata ai talenti emergenti. Il SEAT Leon Cupra Cup tornerà in pista il 15 e 16 luglio sul tracciato toscano del Mugello, che ospiterà il quarto appuntamento del monomarca dedicato alla pepata berlinetta spagnola.